in primo piano

L’Inter ora si muove per Memphis Depay. Ausilio si è informato, l’idea…

L’Inter ora si muove per Memphis Depay. Ausilio si è informato, l’idea…

Nome nuovo per l'attacco nerazzurro. Secondo la Gazzetta dello Sport, gli 007 dell'Inter avrebbero messo gli occhi su Memphis Depay, talento cristallino del Psv Eindhoven. Depay (lui gradisce farsi chiamare con il nome di battesimo...

Alessandro Cavasinni

Nome nuovo per l'attacco nerazzurro. Secondo la Gazzetta dello Sport, gli 007 dell'Inter avrebbero messo gli occhi su Memphis Depay, talento cristallino del Psv Eindhoven. Depay (lui gradisce farsi chiamare con il nome di battesimo visti i trascorsi famigliari col padre) si è messo in luce a questi Mondiali, utilizzato da Van Gaal prima come arma a gara in corso e addirittura titolare contro la Costa Rica. Due le reti, contro Australia e Cile.

Attaccante esterno che fa della velocità e del dribbling le sue armi migliori, Depay è un classe 1994 e anche per questo si sposerebbe alla perfezione con i parametri della nuova Inter di Erick Thohir. ''Le antenne dritte su Depay, soprattutto dopo l’exploit al Mondiale, le hanno riaccese però diversi club europei, soprattutto in Premier. Un ostacolo non da poco per l’Inter che potrà muoversi sul mercato solo davanti ad una cessione illustre e un tesoretto da investire. Così l’idea dell’Inter resta valida ma con un percorso difficile e concorrenti molto agguerriti. Senza dimenticare che il Psv è notoriamente una bottega molto cara alla quale approcciarsi'', conferma la rosea.

Ausilio resta vigile e ha già da tempo il nome di Depay scritto sul taccuino. Anche perché l'anno scorso, al suo primo vero anno da titolare, ha totalizzato 12 gol in 32 partite in Eredivisie. Mazzarri lo accoglierebbe a braccia aperte, ben sapendo che gli farebbe piuttosto comodo per lo stile di gioco.