Fra ipotesi più o meno fantasiose del mercato interista è spuntata anche la suggestione Luka Modric (la nostra anticipazione). Il Pallone d’oro del Mondiale - conferma la Gazzetta dello Sport - sarebbe entrato nei discorsi dei dirigenti nerazzurri durante l’affare Sime Vrsaljko, con la colonia di croati che aumenterebbe ulteriormente di dimensioni a Milano e forse per la volontà del giocatore di 'cambiare aria” dopo le partenze di Cristiano Ronaldo e Zidane. Ovviamente l'ex Tottenham è un campione che, qualora raggiungibile, interesserebbe eccome, ma al momento sembra decisamente fuori portata.
Difficile ipotizzare che il Real Madrid, anche all’interno di una volontà di rinnovamento della rosa alla fine di un ciclo meraviglioso di vittorie, non trovi acquirenti disposti a un sacrificio economico importante per l’architetto delle tre Champions consecutive. Si parla di parecchie decine di milioni, e non con la formula del prestito più diritto di riscatto. Anche per quest’Inter che ha fatto tornare anche i conti più difficili, Modric sembra restare un sogno proibito.

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 01 agosto 2018 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print