Prosegue fra Milano e Nanchino il dialogo di Suning con possibili investitori, pronti a garantire un prestito ponte che consenta all'indebitata proprietà cinese, a corto di liquidità, di restare in sella almeno fino alla fine della stagione sportiva. Questo quanto scrive oggi Repubblica, confermando che tra i fondi di debito interessati a prestare soldi all'Inter, con interessi a doppia cifra, c'è anche l'americano Fortress, che in Italia ha investito per lo più nell'acquisto di crediti deterioriati e a rischio. Resta aperto anche il discorso con il fondo sovrano saudita, che dopo avere tentato di entrare nel capitale del teatro alla Scala mira ora ad acquisire quote dell'Inter, uno dei più noti simboli di Milano nel mondo. E alla finestra c'è BC Partners, il primo fondo con cui l'Inter abbia avviato una trattativa per la cessione di quote di capitale e il cui interesse sarebbe rilevare l'Intera società. Ma finora non si è trovato un punto d'incontro sul prezzo. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 27 marzo 2021 alle 18:39 / Fonte: Repubblica.it
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print