Il Milan ha vinto, la Juventus ha vinto e così il già complicato impegno casalingo contro l'Atalanta assume ancora maggior importanza nella corsa in testa alla classifica del campionato. L'Inter è chiamata a superare un altro test scudetto, l'ennesimo dopo aver superato brillantemente quelli con Juve, Lazio e Milan tra gennaio e febbraio.

QUI INTER – Conte si porta dietro un paio di dubbi di formazione. Il primo riguarda il centrocampo, reparto nel quale Vidal potrebbe essere preferito a Eriksen anche in considerazione delle caratteristiche dell'avversario odierno: il danese resta avanti, ma sono in risalita le quotazioni del cileno. E poi occhio all'attacco: c'è Sanchez che scalpita dopo i tre centri nelle ultime due partite. Anche in questo caso, la sensazione è che Lautaro possa tornare dal 1' dopo l'iniziale panchina di Parma, ma la sfida è aperta. Per il resto, Conte conferma i soliti interpreti, compresi Hakimi e Perisic sulle corsie laterali nonostante l'avversario odierno sia a vocazione prettamente offensiva.

QUI ATALANTA  Buone notizie per Gasperini, che recupera dall'infermeria Kovalenko e Lammers. Il tecnico dei bergamaschi, quindi, dovrà fare a meno solo di Hateboer e Sutalo. Per quanto riguarda le scelte di formazione, in difesa ancora in panchina Palomino, con Djimsiti a completare la linea a tre assieme a Toloi e Romero. Piccolo dubbio in attacco, in cui Muriel e Zapata appaiono in vantaggio su Ilicic. Pessina confermato trequartista, mentre tra i pali si va verso la conferma di Sportiello.

---

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro.  
Panchina: Radu, Ranocchia, Kolarov, D'Ambrosio, Darmian, Young, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Sanchez, Pinamonti. 
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: nessuno.

ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata.
Panchina: Gollini, Rossi, Caldara, Palomino, Ruggeri, Ghislandi, Kovalenko, Pasalic, Malinovskyi, Miranchuk, Ilicic, Lammers.
Allenatore: Gasperini.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Hateboer, Sutalo.

ARBITRO: Mariani.
Assistenti: Bindoni e Imperiale.
Quarto uomo: Sacchi. 
Var: Valeri (Ranghetti).

Sezione: In Primo Piano / Data: Lun 08 marzo 2021 alle 08:15
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print