Asse di mercato caldissimo quello tra Milano e Parigi. I nomi in copertina sono quelli di Mauro Icardi e di Edinson Cavani: solo uno potrà restare al Paris Saint-Germain e, con ogni probabilità, sarà Maurito. La Gazzetta dello Sport conferma i dialoghi avanzati tra le parti per raggiungere un accordo che consenta all'ex capitano dell'Inter di fermarsi nella capitale francese. I nerazzurri hanno già rilanciato rispetto all'iniziale offerta da 50 milioni più 10 di bonus: secondo la rosea, a 60 milioni più bonus l'affare potrebbe concludersi, per la soddisfazioni di club e giocatore.

Nei discorsi, ovviamente, entra direttamente anche la figura di Cavani. Smentite le voci che vorrebbero il Matador disposto a decurtarsi l'ingaggio addirittura del 40% pur di restare a Parigi. La verità è che Leonardo e soci hanno fatto una scelta: sì a Icardi, no a Cavani. Secondo la Gazzetta, sono tre le condizioni necessarie affinché l'ex Napoli si possa trasferire a Milano: 1) Il Psg deve riscattare Icardi; 2) Cavani deve accettare un ingaggio in linea con quello di Lukaku ed Eriksen (7,5 milioni a stagione più bonus); 3) Conte deve avere la certezza che l'uruguaiano voglia fortemente l'Inter. "Magari un consiglio in questa direzione Conte potrà chiederlo a Gianluca Spinelli, preparatore dei portieri del Psg, che proprio con l’allenatore nerazzurro ha lavorato sia con l’Italia sia al Chelsea. Cavani all’interno dell’Inter vanta molti sponsor", riferisce la Gazzetta. La concorrenza? Più che l'Atletico Madrid, per il Matador ci sarebbe il forte interesse dell'Inter Miami.

VIDEO - CHE GOL HA FATTO CAVANI?

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 23 maggio 2020 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print