"Sanchez? Si è allenato bene e, dopo aver lavorato per alcune settimane in disparte, ha visto la gara a porte chiuse come un'opportunità di lasciare il segno. Mi aspetto che resti: è un attaccante in grado di segnare parecchio". Queste le parole di Ole Gunnar Solskjaer. Frasi che all'apparenza fanno sembrare Alexis Sanchez come pedina importante per il tecnico norvegese. Ma, in realtà, il manager dello United ha già dato il suo ok alla partenza del cileno e i discorsi con l'Inter sono bene avviati. Talmente tanto che, anche secondo i colleghi inglesi, già domani potrebbe arrivare la fumata bianca.

Stando a quanto conferma l'Express, tra il club inglese e l'Inter resta da risolvere solo la questione relativa alla suddivisione dell'ingaggio da pagare all'ex Arsenal e Barcellona. Un calcolo complesso perché, secondo il contratto previsto  con lo United, Sanchez percepisce 391mila sterline a settimana più un gettone di altre 75mila sterline per ogni gara giocata coi Red Devils. La volontà del cileno è ferrea: vuole i nerazzurri a ogni costo. E - come sottolinea l'Express - anche i due club sono in sintonia sul voler trovare una soluzione che conduca al trasferimento del cileno in Italia. Per domani è previsto l'incontro decisivo tra le due dirigenze per chiudere l'affare.  

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 25 Agosto 2019 alle 11:32 / Fonte: Express
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print