Il regalo del suo 42esimo compleanno Cristian Chivu lo scarta davanti alla panchina dello stadio Ernesto Breda, il campo sul quale l'Inter Primavera blinda il secondo posto del girone C di Youth League battendo 4-2 il Viktoria Plzen e strappa il pass per il playoff che apre le porte agli ottavi di finale della massima competizione europea categoria Under 19. I nerazzurrini fanno la loro parte dominando lo 'spareggio' con i cechi che, nonostante il divario tecnico, si battono per un'ora abbondante di gioco, riuscendo anche nell'impresa di rimettere in discussione il risultato nella ripresa: dopo lo show di Nikola Iliev ne primo atto, l'autogol di Alessandro Fontanarosa sul cross velenoso di Sojka rimette in corsa al 53' la squadra di Ondrej Siml che tenta pure di raggiungere il pareggio insperato con Pavel Hasek. Non riuscendoci, anche perché il bulgaro con la maglia numero 20 è in giornata di grazia: la seconda doppietta, questa volta della sicurezza, arriva tra 65' e 78', otto giri d'orologio prima dell'inutile sigillo di Alao Dabani. Da Barcellona, infine, la notizia che Zanotti e compagni aspettavano: il Bayern Monaco ha perso, i sette punti conquistati a una giornata dalla fine bastano e avanzano per tentare di migliorare il percorso continentale della passata stagione. 

RIVIVI IL LIVE DI INTER-VIKTORIA PLZEN 4-2

95' - Non c'è più tempo, cala il sipario allo stadio Breda! L'Inter Primavera vola ai playoff che regalano l'accesso agli ottavi di finale della Youth League battendo 4-2 il Viktoria Plzen grazie a una straordinaria prestazione individuale di Iliev, autore di un poker. Il concomitante 3-2 del Barcellona sul Bayern Monaco assicura ai nerazzurrini il secondo posto nel girone C. 

94' - Pelamatti entra in ritardo su Paluska: l'arbitro lo ammonisce e poi porta la tranquillità sedando le scintille. 

91' - Ammonizione stupida rimediata da Zefi, che calcia via la palla dopo un fischio dell'arbitro che non trovava d'accordo. 

90' - Assegnati 5' di recupero. 

88' - ESPULSO KRUTA! Fallo del numero 8 dei cechi ai danni di Zanotti, l'arbitro estrae il rosso senza pensarci due volte. 

87' - Siml effettua due sostituzioni: Lorincz e Keltycka per Cerveny e Sojka. 

86' - IL VIKTORIA NON MOLLA, GOL DI DABANI! Il -2 viene firmato da due neoentrati: cross di Kule nell'area piccola, Dabani antipa tutti e mette alle spalle di Botis con un colpo di testa imperioso. 

85' - Gioco fermo, c'è Cerveny a terra vicino alla bandierina che ha bisogno delle cure del suo staff medico. 

81' - Fontanarosa non è al meglio, Chivu corre subito ai ripari utilizzando l'ultimo cambio a sua disposizione: dentro Stabile per questo finale. 

80' - Altre due sostituzioni per Chivu: Zefi e Stankovic per Grygar e Carboni. 

78' - ILIEV CALA UNO STRAORDINARIO POKER, 4-1 INTER! Pomeriggio da ricordare per il bulgaro che mette a segno il quarto gol personale, sfruttando l'invito puntuale di Grygar per battere Baier nel face to face. 

76' - Finisce la partita di Deml, minuti finali per Novak. 

74' - Parata di Baier molto scenografica! Il portiere dle Viktoria vola sulla sua sinistra e con una mano respinge il tiro angolato ma scarico di potenza di Carboni. 

71' - Esposito prova a unirsi alla festa! Il nove nerazzurro prende il centro dell'area, stacca a due piedi e manda di poco a lato il colpo di testa. 

70' - Arrivano le contromosse di Siml: Dabani per Stauber e Kule per Hasek. 

69' - Entrataccia di Kruta su Grygar: solo fallo. 

68' - Iliev scodella in mezzo per Fontanarosa, che spizza appena senza creare problemi alla retroguardia ospite. 

67' - Doppio cambio per Chivu: Bonavita e Curatolo lasciano il posto a Martini ed Esposito. 

65' - TRIPLETTA DI ILIEV, L'INTER TORNA A +2! Nel momento migliore del Viktoria, i nerazzurri orchestrano il contropiede perfetto: Valentin Carboni aziona la ripartenza, condotta da Zanotti che trova Pelamatti sul secondo palo, il cui cross diventa invitante per il bulgaro che cala il tris da zero metri. 

63' - VIKTORIA MINACCIOSO! Tiro potente di Hasek diretto in porta, Guercio si oppone col corpo e manda in corner. 

63' - L'Inter ora prova a controllare i ritmi del match, per frenare l'inerzia guadagnata dagli ospiti. 

60' - Plateale la spinta di Falout alle spalle di Andersen: punizione a centrocampo per l'Inter. 

57' - Momento di ovvio affanno per l'Inter che qui, saggiamente, difende il rinvio dal fondo con Pelamatti. 

56' - Guercio tocca appena di testa, la palla dopo un rimbalzo finisce docile tra le mani d Baier. 

55' - Reagisce subito l'Inter! Curatolo si fa largo in area di rigore e calcia appena vede un pertugio: murato in corner. 

53' - AUTOGOL DI FONTANAROSA, SI RIAPRE TUTTO! Alla fine, lo sforzo del Viktoria Plzen è stato premiato con buona dose di fortuna: cross di Sojka nell'area piccola, il numero 6 se la ritrova addosso quanto basta per beffare con una palombella beffarda Botis. 

52' - Iliev pizzicato in fuorigioco, si riparte con una punizione per il Viktoria. 

51' - Retropassaggio rischioso di Paluska verso Baier che ha sangue freddo e cancella il pericolo con un appoggio di piede verso l'altro centrale. 

50' - Stauber cade ai bordi dell'area di rigore interista, dalla panchina si alza qualche protesta. Ma l'arbitro è irremovibile: niente rigore, solo calcio d'angolo. 

47' - Carboni si intestardisce in area di rigore e finisce per perdere palla. Peccato per l'Inter perché c'erano le condizioni per calciare di prima dopo lo sponda di Grygar. 

46' - Nessun cambio all'intervallo, si riparte con gli stessi 22 che hanno chiuso la prima frazione di gara.

15.01 - Ripartiti, comincia il secondo tempo di Inter-Viktoria Plzen di Youth League!

------

14. 45 - Tutto come da copione dopo i primi 45' del Breda, dove l'Inter Primavera fa valere la sua superiorità tecnica sul Viktoria Plzen chiudendo il primo tempo con in tasca il doppio vantaggio. Valentin Carboni lancia il primo segnale già al 9', sbattendo contro Baier, il migliore dei cechi, che tra il quarto d'ora e il 20esimo provano invano ad assediare l'area di Botis con una serie di cross che fanno correre qualche brivido sparso sulla schiena di Chivu. Il quale non deve neanche arrabbiarsi troppo con i suoi ragazzi, bravi a trovare la soluzione ai problemi tre giri d'orologio più tardi: Nikola Iliev, l'uomo del momento, sblocca l'impasse del risultato con un gol da centravanti, poi si ripete al 34' sublimando un'azione splendida sull'asse Grygar-Carboni. E' la giocata che scava la differenza per ora netta tra le due squadre nello scontro diretto per il secondo posto del girone che, vedendo il 2-1 momentaneo del Barcellona contro il Bayern Monaco, potrebbe valere già questo pomeriggio il playoff aritmetico.

45' - Duplice fischio di Sandi Putros, finisce qui il primo tempo di Inter-Viktoria Plzen di Youth League! Nerazzurri saldamente avanti all'intervallo: 2-0 il parziale al Breda in virtù della doppietta di Iliev. 

44' - L'arbitro Putros richiama Carboni, reo di essersi lamentato troppo dopo un fischio. 

42' - CURATOLO! E' sempre il 19 nerazzurro ad avere il miglior timing in area di rigore, la sua deviazione aerea termina a lato non di molto. 

41' - L'Inter va vicina al tris! Questa volta, Carboni decide di mettersi in proprio, conduce palla fino all'area avversaria e poi fa partire un tiro-cross deviato in corner. 

40' - Bonavita non riesce a premiare la sovrapposizione di Pelamatti: lancio fuori dalla sua portata, palla in fallo laterale. 

38' - Hasek conclude centralmente! Azione improvvisa in contropiede del Viktoria che sorprende l'Inter, brava comunque a recuperare all'indietro. Fontanarosa chiude la linea di tiro a Stauber che decide di andare dal numero 11, troppo soft per superare Botis. 

35' - Con questo gol, Iliev sale a 4 in stagione, tre dei quali segnati negli ultimi cinque giorni, e diventa capocannoniere dell'Inter assieme a Carboni. 

34' - RADDOPPIA ILIEV DOPO UNA SPLENDIDA AZIONE, 2-0 INTER! Valentin Carboni illumina con un tocco morbido in area che libera Grygar, il quale stoppa e serve di prima il bulgaro per il più facile dei gol. 

32' - Curatolo fa prima di tutti in area, ma la sua girata di testa non inquadra lo specchio. 

31' - ANDERSEN SFIORA IL RADDOPPIO! Dopo una serie di combinazioni tutte di prima, l'Inter manda al cross Pelamatti, su suggerimento di Grygar, il danese irrompe nell'area piccola e colpisce di testa a colpo sicuro. Baier ha un grande riflesso e alza la palla sopra la traversa. 

30' - Falout si aggrappa letteralmente a Curatolo nel tentativo di scippargli palla: l'arbitro interviene subito premiando con un fischio l'attaccante interista. 

29' - Falout sbaglia il dosaggio dell'appoggio verso un compagno: la palla sfila in fallo di fondo. 

28' - Hasek prova a puntare Zanotti in velocità ma col primo tocco spedisce la palla in fallo laterale. 

26' - Ennesimo giro dalla bandierina per il Viktoria Plzen. Anche in questa circostanza, per fortuna dell'Inter, nulla di fatto. 

25' - Trattenuta troppo vistosa di Andersen ai danni di Sojka: l'arbitro estrae il cartellino giallo, il secondo della partita dopo quello rimediato da Zanotti. 

24' - Il gioco riprende dopo una breve interruzione: tutto ok per Fontanarosa, che si rialza subito dopo un contrasto. 

23' - INTER IN VANTAGGIO, HA SEGNATO ILIEV! Dagli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Bonavita, Iliev è il più lesto di tutti ad arrivare sul pallone all'altezza del primo palo: la prima deviazione del bulgaro non è vincente per via della respinta di un difendente, la seconda non lascia scampo a Baier. 

22' - L'Inter torna ad affacciarsi in atttacco grazie a Fontanarosa, che ci lascia uno scarpino ma porta a casa un calcio di punizione interessante. 

21' - L'area interista è sotto assedio: arrivano cross da tutte le parti, ma per ora la difesa regge.  

20' - Risolve Curatolo, in mischia, svettando di testa sopra la concorrenza. Respirano i padroni di casa. 

19' - L'Inter deve chiamare ancora una volta la contraerea per difendere il terzo tiro dalla bandierina del Plzen. 

17' - Momento positivo per il Viktoria, da qualche minuto in costante pressione vicino all'area nerazzurra. 

16' - Piccolo brivido nell'area dell'Inter: la palla danza vicino alla porta, Bonavita la scaccia via ma non in maniera decisiva. Alla fine è ancora Fontanarosa a metterci la gamba rifugiandosi in calcio d'angolo. 

15' - Fontanarosa ancora una volta provvidenziale in difesa, questa volta intercettando il cross di Cerveny sul primo palo. Corner per gli ospiti.  

14' - Brutta palla persa da Iliev sulla trequarti ceca, Fontanarosa è reattivo e ci mette una pezza fermando la ripartenza avversaria.  

13' - Leggermente lunga l'imbucata in area di Carboni per Curatolo: Baier fa sua la palla. 

12' - Cross sbilenco di Zanotti: la palla finisce dietro la porta difesa da Baier. 

10' - Rinvio così così di Guercio, che non allontana definitivamente il cross al veleno messo in area dalla fascia destra. L'Inter comunque se la cava, non essendoci giocatori in maglia bianca nei paraggi. 

10' - Dieci minuti sul cronometro e risultato ancora fermo sullo 0-0. Da annotare un'occasione da rete costruita dall'Inter pochi secondi fa. 

9' - VALENTIN CARBONI VICINO AL VANTAGGIO! L'argentino, messo nelle condizioni di calciare a tu per tu con Baier, lo centra con un tiro mancino potente ma centrale. 

8' - Guercio spazza via senza pensarci troppo: rimessa laterale per gli ospiti nella loro metà campo. 

7' - Si fa vedere anche Valentin Carboni, che lavora la palla con la solita delicatezza, pur senza trovare sbocchi utili per mostrare la sua inventiva. 

5' - Rivedibile lo schema architettato dal Viktoria per battere la punizione: l'Inter ringrazia e torna in possesso della palla. 

4' - Ammonizione lampo per Zanotti, colpevole di essere entrato in ritardo su Gaszczyk. 

3' - Curatolo prova ad azionare la ripartenza, ma deve tornare sui suoi passi perché non trova il guisto supporto dai compagni. 

2' - Guercio segue come un'ombra Stauber, poi si allunga il pallone e svirgola in tribuna. 

1' - Falout rinvia lungo, ma dopo che la palla ha varcato la linea laterale. Rimessa con le mani in zona offensiva per l'Inter. 

1' - E' l'Inter, oggi con la classica maglietta a strisce verticali nere e blu, a muovere il primo pallone del match. Viktoria Plzen in total white da trasferta.

14.00 - Fischio d'inizio al Breda di Sesto San Giovanni, comincia in questo momento Inter-Viktoria Plzen di Youth League!

13.59 - Le due squadre posano per una foto come da rituale Uefa con il vessillo 'respect'.

13.58 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

13.57 - Ecco i 22 protagonisti che, sulle note dell'inno della Youth League, fanno capolino sul campo di gioco dello stadio Breda preceduti dalla terna arbitrale.

13.54 - La direzione del match è stata affidata al danese Sandi Putros, assistito dai connazionali René Risum e Deniz Yurdakul. L'italiano Francesco Meraviglia veste i panni del quarto ufficiale.

13.51 - Lo speaker annuncia le formazioni ufficiali, quasi tutto pronto al Breda per Inter-Viktoria Plzen di Youth League. 

13.49 - I giocatori del Viktoria Plzen tornano negli spogliatoi dopo aver completato il riscaldamento, l'Inter fa lo stesso qualche istante più tardi. 

13.40 - Ancora 20 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Viktoria Plzen di Youth League, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

13.35 - Prosegue il riscaldamento delle due squadre: tiri in porta da fuori area per gli ospiti, l'Inter si concentra sugli scatti brevi. 

13.30 - Quello è stato il punto più basso toccato dai cechi in Youth League, una lezione da cui trarre degli insegnamenti come fatto notare dal tecnico Siml nell'antivigilia della partita odierna: "Credo che abbiamo imparato da tutte le partite che abbiamo affrontato finora in Europa. Ci concentreremo maggiormente sulla fase difensiva e le nostre prestazioni saranno migliori - ha assicurato ai canali ufficiali del suo club -. L'Inter è una squadra di qualità, la sua forza è il gioco e veloce in verticale, cercheremo di limitarli. Se devo individuare un elemento su tutti dei nostri avversari, cito Carboni, che è molto bravo, infatti è già nel giro della prima squadra". 

13.25 -  Inter e Plzen si sono scontrati appena una volta nella storia della competizione, ovvero il match d'andata allo Stadion TJ Přeštice di Přeštice: era il 13 settembre, quando i nerazzurri si imposero 3-0 grazie alla doppietta di Andrea Pelamatti e al sigillo di Valentin Carboni in 5 minuti, tra il 28' e il 32' del primo tempo.

13.20 - Giocatori del Viktoria già in campo da qualche minuto per il warm up pre-partita. Quelli dell'Inter entrano in questo preciso momento. 

13.15 - Non naviga in buone acque in patria nemmeno il Viktoria Plzen, scivolato al decimo posto in graduatoria a causa di tre ko di fila: 4-0 vs Sparta Praga, 3-0 vs Zbrojovka e 2-0 nell'ultimo turno contro lo Slavia Praga.

13.05 - Come detto nella presentazione, l'avvio in campionato dell'Inter è stato disastroso almeno fino a tre giorni fa, in coincidenza della prima gioia piena ottenuta contro la Fiorentina. Il gol decisivo di Nikola Iliev ha aggiornato così lo score dell'Under 19 di Chivu, ora terzultima della classe dopo nove giornate: 5 sconfitte, 3 pareggi e un successo, per un totale di 6 punti.

13.00 - La classifica dice che anche i cechi hanno 4 punti, tutti conquistati a spese dei bavaresi: 2-1 in terra tedesca a 3-3 in casa i risultati. In precedenza, la squadra di Ondrej Siml aveva registrato due stop netti per mano di Inter e Barça, con identico punteggio: 3-0.

12.55 - Sono quattro i punti totalizzati in quattro partite europee dai nerazzurrini che, dopo aver strappato un pari in rimonta all'esordio al Bayern Monaco (2-2) e imposto un 3-0 netto al Viktoria Plzen, si sono arresi due volte al Barcellona con un punteggio complessivo di 8-1.

12.50 - Spicca il nome di Valentin Carboni nell'11 titolare scelto da Chivu: l'argentino, leader tecnico della squadra, svolgerà il ruolo di rifinitore alle spalle di Curatolo e Iliev. In difesa riecco Zanotti, ovviamente capitano, nella linea a quattro davant a Botis completata da Fontanarosa, Guercio e Pelamatti, all'andata autore di una doppietta contro i cechi. A centrocampo fiducia a Bonavita e Grygar, a cui si aggiunge Andersen che contro la Fiorentina era assente per squalifica.  

12.45 - LE FORMAZIONI UFFICIALI:
INTER (4-3-1-2): Botis; Zanotti, Guercio, Fontanarosa, Pelamatti; Andersen, Bonavita, Grygar; Carboni; Curatolo, Iliev. A disposizione: Basti, Stankovic, Esposito, Zefi, Stabile, Di Maggio, Martini. Allenatore: Cristian Chivu. 

VIKTORIA PLZEN (4-3-3): Baier; Cerveny, Vacek, Paluska, Falout; Deml, Gaszczyk, Sojka; Kruta, Stauber, Hasek. A disposizione: Vicek, Lorincz, Zarzycky, Keltycka, Novak, Dabani, Kule. Allenatore: Ondrej Siml. 

12.40 - Dalla prima vittoria in campionato al Viktoria Plzen è un attimo per l'Inter Primavera che, dopo essersi finalmente sbloccata tra i confini nazionali sabato scorso, oggi cerca la continuità sul palcoscenico della Youth League con l'obiettivo di mettere al sicuro il secondo posto che apre le porta al playoff per gli ottavi di finale della competizione. Dallo stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni, benvenuti a Inter-Viktoria Plzen. Il calcio d'inizio è fissato per le 14.

Sezione: Giovanili / Data: Mer 26 ottobre 2022 alle 15:51 / Fonte: dall'inviato allo stadio Breda
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print