L'Inter Primavera risorge a Vinovo, battendo 2-1 i pari età della Juventus in un derby d'Italia vibrante e molto sentito anche nella categoria di peso Under 19. Dopo aver dovuto digerire le due delusioni più cocenti della stagione - la Supercoppa italiana persa ai rigori e il 3-1 choc nell'ultima di campionato - la squadra di Armando Madonna cambia in novanta minuti le sue prospettive per il futuro, vicino (il secondo round in Coppa Italia con la Fiorentina) e lontano (le final 4 scudetto). I tre punti strappati alla concorrente più vicina in chiave playoff grazie alle reti di Sebastiano Esposito ed Eddie Salcedo, intervallate dal pari momentaneo di Sene, valgono potenzialmente un triplo salto in classifica ai nerazzurrini che, vincendo il recupero con la Sampdoria, potrebbero in un colpo solo superare la Roma, il Torino e proprio la viola. Attestandosi al secondo posto dietro la capolista Atalanta, momentaneamente a +6. 

TABELLINO: 
JUVENTUS-INTER 1-2
Marcatori: 13' Esposito, 30' Sene, 16' st Salcedo.

JUVENTUS: 1 Loria, 2 Bandeira, 3 Anzolin, 4 Gozzi, 5 Morrone (35' st Di Francesco 21), 6 Capellini, 7 Monzialo (23' st Oliveira 14), 8 Sene (12' st Moreno 20), 9 Markovic (23' st Petrelli 22), 10 Fernandes (12' st Fagioli 23), 11 Portanova. A disposizione: 12 Israel, 13 Pinelli, 15 Vlasenko, 16 Ahamada, 17 Tongya, 18 Leone, 19 Penner. Allenatore: Francesco Baldini

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Ntube, 3 Corrado; 8 Gavioli, 5 Pompetti, 7 Burgio (1' st Schirò 20); 11 Esposito (35' st Mulattieri 19), 10 Merola (1' st Persyn 17), 9 Salcedo (28' st Adorante 22) (44' st Grassini 13). A disposizione: 12 Pozzer, 21 Gerardi, 14 Van Den Eynden, 15 Rizzo, 16 Colombini, 18 Demirovic. Allenatore: Armando Madonna

Ammoniti: Portanova (34'), Gavioli (14' st)
Espulso: Bandeira (94')
Recupero: 1' - 5'
Arbitro: Nicolò Cipriani (sez. Empoli)
Assistenti: Meocci e Lencioni

RIVIVI LIVE - 

96' - Non c'è più tempo, cala il sipario! L'Inter sbanca Vinovo: 2-1 alla Juve nel segno di Esposito e Salcedo. 

95' - JUVE IN DIECI, ESPULSO BANDEIRA! Intervento ruvido del numero 2 bianconero che stende Grassini. 

94' - CHE OCCASIONE PER LA JUVE! Portanova scappa alle spalle dei due centrali, ma gira debolmente di testa verso Dekic, che per poco non combina un pasticcio non trattenendo il pallone. Spavento vicino al gong per i nerazzurri. 

93' - L'Inter spreca il contropiede! Persyn fugge via sulla sinistra, guadagna il fondo ma crossa con troppa forza verso il secondo palo. Dove non può arrivare Mulattieri che aveva seguito l’azione.

92' - Altro giocatore stremato dalla fatica: problema di crampi anche per Ntube, che però si rialza subito. 

90' - Assegnati 5 minuti di recupero. 

89' - Adorante non ce la fa: dopo aver provato a rientrare in campo generosamente, il 22 nerazzurro deve abbandonare la sfida in lacrime facendo posto a Grassini. 

88' - Madonna, che ha un ultimo cambio da utilizzare, manda a scaldare Grassini. 

86' - Il direttore di gara Cipriani è costretto a fermare il gioco: c'è a terra Adorante che si contorce dal dolore. Zoppica vistosamente il numero 22, la cui partita potrebbe essere durata solo 13 minuti. 

84' - Non si arrende la Juve! Occasione monumentale per i padroni di casa che sprecano il 2-2 con Rosa, dimenticato da Persyn sul secondo palo. Ospiti graziati dalla mira difettosa del bianconero.

83' - Ntube! Altro arcobaleno disegnato dalla bandierina da Pompetti, che questa volta illumina il difensore centrale che, in mischia, manda largo di testa. 

81' - L'Inter gioca con il cronometro, gestendo il vantaggio costruito poco dopo l'ora di gioco. 

80' - Esposito alza bandiera bianca divorato dai crampi, Madonna lo sostituisce con Mulattieri. 

80' - Adorante porta a casa un calcio di punizione preziosissimo, puro ossigeno per un'Inter costretta a difendersi in questa ultima porzione di match.  

78' - Schirò! Bella giocata del centrocampista nerazzurro, bravo a ritagliarsi lo spazio per il tiro a giro da fuori area. La palla soffia a pochi metri dal palo alla destra di Loria. 

77' - Soffre l'Inter! Sospirone di sollievo dì tirato da Dekic: Petrelli non graffia nei pressi dell'area piccola, il portiere serbo ritrova la palla fortunosamente. 

76' - Decisamente fuori misura il lungolinea di Zappa per Gavioli: la palla finisce direttamente in fallo laterale. L'Inter ora fatica tremendamente a ripartire. 

75' - Grande diagonale difensiva di Corrado, che spegne la ripartenza bianconera appoggiandosi su Dekic. 

73' - Finisce la partita di Salcedo, fin qui match winner, comincia quella di Adorante. 

72' - Altra soluzione dal perimetro cercata dalla Juve: questa volta è Petrelli a tentare la sorte calciando malissimo. 

71' - Schirò prova a complicare i piani di rinvio di Loria, messo nei guai da un retropassaggio avventato di un compagno. 

69' - Da dimenticare la soluzione tentata da Capellini direttamente da calcio da fermo. Il numero 6 alza malamente la mira mandando alle stelle. 

68' - Secondo doppio cambio per la Juve: Rosa prende il posto di Monzialo, Petrelli sostituisce Markovic. 

67' - Corrado capisce tutto, intercetta il pallone, ma poi se lo allunga ridando la possibilità alla Juve di costruire l'azione offensiva. 

65' - Fallo di sfondamento commesso dall'instancabile Gavioli: si riparte da un calcio di punizione in favore della Juve nella propria area. 

64' - Troppo tenera l'incornata di Fagioli: Dekic ringrazia e abbraccia il pallone.

62' - Quarto gol stagionale alla Juve per Salcedo, che quando vede bianconero evidentemente si scatena. Nel 3-3 dell'andata, l'ex Genoa aveva messo a segno un fantastico hat trick. 

61' - SALCEDO SVETTA IN AREA E LA METTE DENTRO, 2-1 INTER! Prende l'ascensore l'italo-colombiano, che sale all'attico per inchiodare di testa a rete il suo colpo di testa vincente. 

60' - Scocca l'ora di gioco a Vinovo, l'Inter si fa un altro giro dalla bandierina. 

59' - Fallo tattico commesso da Gavioli ai danni di Moreno, lanciato a tutta velocità nella metà campo nerazzurra. Vedendo il replay, è forse il neo entrato bianconero a trattenere per primo. 

58' - Calcio d'angolo guadagnato da Gavioli con la solita cavalcata sulla fascia. Chance dalla bandierina per l'Inter. 

58' - Moreno pescato in fuorigioco. 

57' - Doppia sostituzione per la Juve: Baldini richiama in panchina Fernandes e Sene per mandare in campo Fagioli e Moreno. 

54' - SALCEDO! Punge ancora in contropiede l'Inter, che manda al tiro in area, da posizione defilata, l'ex Genoa: Loria para, ma non può trattenere la sfera carica di potenza. 

52' - Ntube esce in marcatura su Monzialo, ricorrendo all'intervento irregolare per fermarlo: calcio di punizione nel cerchio di centrocampo per la Juve. 

51' - L'Inter, rinunciataria per scelta, lascia l'incomodo di costruire l'azione alla Juve, le cui trame sono lontane dall'esere fluide.  

50' - Pompetti! Blitz in area dell'ex Pescara che si ritrova il pallone sul piede debole e calcia a lato. 

49' - Manovra elaborata dei bianconeri, poi la verticalizzazione viene intercettata appena fuori dall'area. 

48' - La Juve ricomincia da dove aveva finito il primo tempo, continuando a comandare i ritmi. 

47' - Ntube, appostato in area, sbarra la strada a Monzialo. La palla poi diventa buona per Schirò, che sbaglia il primo appoggio della sua partita. 

46' - Per l'Inter confermato il doppio cambio: Schirò e Persyn prendono il posto di Burgio e Persyn. 

14.09 - Ripartiti, via al secondo tempo di Juve-Inter!

14.06 - Previste due novità in casa Inter in vista del secondo tempo: fuori Burgio e Merola, dentro Persyn e Schirò. 

---

13.52 - Copione già visto a Vinovo quello scritto di proprio pugno dall'Inter Primavera di Armando Madonna, avanti al 13' con la punizione vincente disegnata da Sebastiano Esposito e poi riacciuffata alla mezzora da Sene. Un déjà-vu che torna a bussare pericoloso alla porta dei nerazzurri quello andato in scena nel primo tempo: ospiti spigliati, fantasiosi là davanti, persino concreti grazie al ragazzino 2002 che trova il quinto centro con l'Under 19, ma poi distratti in difesa con Zappa che per il momento sporca una gara che era stata ben indirizzata sui binari della vittoria. Il verdetto, comunque, è rimandato al secondo tempo, dove nulla appare scontato. 

46' - Duplice fischio di Nicolò Cipriani, termina qui il primo tempo a Vinovo! Sene riprende Esposito, all'intervallo Juve e Inter si dividono la posta in palio: 1-1. 

46' - Capellini da distanza siderale! Dekic si allunga e respinge. 

44' - Burgio vicino al 2-1! Ottima costruzione dell'azione da parte dei nerazzurri, che mandano al cross Gavioli per premiare l'inserimento a fari spenti del numero 7. Che struscia il pallone di testa colpendo Banderia. 

43' - Break a centrocampo di Portanova, la palla giunge a Sene che, dopo una serie di finte, calcia colpendo un avversario. Corner per la Juve. 

41' - Merola sviene in area dopo un contatto lievissimo con Gozzi, bravo a fermarlo con mestiere. L'arbitro comanda rinvio dal fondo. 

39' - Salcedo, poi Gavioli! Segnali di vita dell'Inter dopo il pari: prima è l'italo-colombiano a calciare contro il muro bianconero, l'azione sgorga sul destro del centrocampista che mastica il pallone centrando Merola. 

38' - Fuorigioco di rientro di Sene: può respirare l'Inter. 

37' - SENE! Serie di dribbling dell'autore del gol del pari, che alla fine decide di calciare in diagonale impegnando Dekic. 

36' - Burgio pizzicato in offside, tramonta sul nascere l'azione offensiva dell'Inter. Da qualche minuto impaurita nella sua metà campo. 

34' - Fallo in attacco commesso da Portanova, ammonito per proteste. Il numero 11, infatti, aveva reclamato un rigore per un presunto contatto falloso in area nel quale ha preso uno scarpino.  

32' - Merola prova a cercare un corridoio impossibile in area. Palla tra i guantoni di Loria. 

31' - Alla mezzora è cambiato tutto per non fare cambiare niente: come spesso successo in stagione, l'Inter fa e disfa. 

30' - PAREGGIA LA JUVE, GOL DI SENE! Azione caparbia di Sene che punisce la solita distrazione difensiva di Zappa tenendo il pallone in campo, per poi scagliarlo alle spalle di Dekic, tradito anche da un liscio di Nolan a mezzo metro dalla linea di porta. 

29' - Monzialo! E' sempre il numero 7 bianconero a creare i maggiori pericoli, questa volta riconquistando palla vicino al vertice basso dell'area, per poi sprecare tutto con una conclusione alta. 

28' - Cross di Esposito in area, palla sputata fuori dalla retroguardia bianconera. 

27' - Juve ricacciata nella sua metà campo, la difesa deve addirittura coinvolgere Loria per allentare la pressione di Burgio. 

26' - Gozzi, chiuso all'angolo dal pressing avversario, se la cava con eleganza e riparte a testa alta con la palla tra i piedi. 

24' - Altro cross scodellato da Monzialo sul secondo palo, dove c'è Zappa a fare buona guardia con calma olimpica. 

22' - Gavioli cestina il 2-0! Fa tutto Salcedo, che porta a spasso tre difensori juventini e poi imbuca con un no look pass per il compagno. Che, ricevuta palla al limite dell'area, se la sposta sul sinistro sparando a salve verso Loria. 

22' - Markovic! Bel movimento sul primo palo del nove juventino, che anticipa la concorrenza ma manda a lato graziando Dekic. 

21' - Zappa, un po' spaventato, allunga in corner di testa un traversone innocuo calibrato in area da Monzialo. 

19' - Troppo profondo il lancio di Pompetti per Salcedo che, pur impegnandosi, non riesce a tenere il pallone in campo. Intanto l'ex Pescara riscalda il mancino. 

18' - Salcedo sgambettato poco oltre la linea di metà campo: calcio di punizione per l'Inter. 

16' - L'Inter ora è padrona del campo oltre che del risultato. Juve sorpresa e colpita a freddo. 

15' - MEROLA! Inter scatenata, con un'altra imbucata che trova il numero 10 tra le linee dietro la retroguardia juventina. Lo stesso attaccante, dopo aver condotto palla per qualche metro, si ritaglia lo spazio tagliando il campo dalla linea laterale al centro con il solito movimento automatizzato, per poi calciare lentamente verso le mani di Loria. 

13' - INTER AVANTI, GOL DI ESPOSITO, SEMPRE LUI! E' il classe 2002 a sbloccare il derby d'Italia Primavera con un calcio di punizione deviato da uno juventino in barriera, che beffa Loria spiazzandolo. 

12' - Calcio di punizione interessante guadagnato dall'Inter: sterzata improvvisa di Esposito, atterrato appena fuori dall'area bianconera. 

11' - Fallo in attacco di Morrone: netto il body check per fermare Gavioli, ora a terra dolorante per un colpo preso al plesso solare. 

10' - Parte Capellini... La palla sbatte sulla barriera foltissima e poi si impenna sopra la traversa. La Juve va ancora a battere dalla bandierina. 

9' - Fallo ingenuo di Gavioli ai danni di Markovic: chance ghiotta per i padroni di casa, che ora beneficeranno di un calcio di punizione a 5 passi dall'area nemica. 

8' - Ntube salva tutto! Bravo il centrale nerazzurro ad interrompere la comunicazione ai bordi dell'area tra Markovic e Portanova. 

8' - Chiaro il canovaccio tattico della gara: l'Inter lascia l'iniziativa agli avversari, per poi ribaltare il fronte rapidamente con i suoi velocisti.

6' - Attacca la Juve, che però si fa trovare ancora scoperta facendosi sorprendere in contropiede. Altro corner conquistato dai nerazzurri. 

5' - ESPOSITO! Prima chance costruita dall'Inter, con il cross scodellato in area per il bomber classe 2002, abile ad addomesticare il pallone per poi tentare un tiro spalle alla porta a spiovere dal coefficiente di difficoltà altisismo. Conclusione alta. 

4' - Ritmi subito alti a Vinovo, e non era difficile aspettarselo viste le premesse. Oltre al precedente dell'andata, finito 3-3, Inter e Juve sono due squadre che non rinunciano mai ad attaccare. 

3' - Corrado gira verso la porta senza impensierire la difesa bianconera, che recupera senza problemi. 

3' - Corner da una parte, corner dall'altra: ripartenza fulminea di Salcedo, che si fa tutto il campo palla al piede portando a casa un giro dalla bandierina. 

2' - Burgio chiede di testa mandando oltre la linea di fondo: primo corner della partita in favore della Juve. 

1' - Fernandes inciampa sul pallone, Gavioli recupera il possesso per un attimo ma non riesce a innescare il contropiede. 

1' - Primo pallone della gara toccato dall'Inter, oggi con la tradizionale maglia nerazzurra e pantaloncini neri. Juve in classica tenuta bianconera.

Kick-off a Vinovo, comincia in questo momento Juve-Inter!

13.06 - Kick-off a Vinovo, comincia in questo momento Juve-Inter!

13.04 - La direzione arbitrale dell'incontro è affidata al signor Nicolò Cipriani di Empoli, che sarà coadiuvato dagli assistenti Davide Meocci (Siena) e Marco Lencioni (Lucca).

13.04 - Ora i saluti di rito a centrocampo, poi lancio della monetina per determinare il primo possesso palla del match e l'occupazione delle due metà campo.

13.03 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul campo 'Ale e Ricky' di Vinovo', guidati dal terzetto arbitrale.

12.45 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Juve-Inter, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

12.30 - Scelte di formazione coraggiose per Armando Madonna, che - senza Colidio convocato da Spalletti per Cagliari-Inter - dà una nuova chance al 2002 Esposito, terzo elemento di un tridente offensivo completato da Merola e Salcedo. A centrocampo, senza Roric e con Schirò recuperato per la panchina, saranno ancora Gavioli e Burgio a disporsi ai lati del play Pompetti. In difesa, davanti a Dekic, Nolan ritrova Ntube come compagno di un reparto composto da Zappa e Corrado sulle fasce. 

12.25 - LE FORMAZIONI UFFICIALI:
JUVENTUS: 1 Loria, 2 Bandeira, 3 Anzolin, 4 Gozzi, 5 Morrone, 6 Capellini, 7 Monzialo, 8 Sene, 9 Markovic, 10 Fernandes, 11 Portanova
A disposizione: 12 Israel, 13 Pinelli, 14 Oliveira, 15 Vlasenko, 16 Ahamada, 17 Tongya, 18 Leone, 19 Penner, 20 Moreno, 21 Di Francesco, 22 Petrelli, 23 Fagioli. Allenatore: Francesco Baldini. 

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Ntube, 3 Corrado; 8 Gavioli, 5 Pompetti, 7 Burgio; 11 Esposito, 10 Merola, 9 Salcedo
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Gerardi, 13 Grassini, 14 Van Den Eynden, 15 Rizzo, 16 Colombini, 17 Persyn, 18 Demirovic, 19 Mulattieri, 20 Schirò, 22 Adorante. Allenatore: Armando Madonna. 

12.23 - Dalla Fiorentina alla Fiorentina, i nerazzurrini di Armando Madonna vogliono cancellare il ko choc di sabato scorso al Breda per proiettarsi al meglio al secondo round della semifinale di Coppa Italia contro i gigliati, quando al Bozzi proveranno a centrare la qualificazione partendo da una situazione di svantaggio (1-0 all'andata). In mezzo a questi due poli ugualmente attrattivi c'è il sentitissimo match contro i bianconeri, a -4 in classifica e con una gara disputata in più, che all'andata strapparono un 3-3 rocambolesco rimontando due gol in 2' a un giro d'orologio dal gong della ripresa. 

12.20 - Appassionati di calcio giovanile di FcInternews.it, buongiorno da parte di Mattia Zangari e benvenuti al campo 'Ale e Ricky di Vinovo', teatro della sfida tra Juve e Inter valida per la sesta giornata di ritorno del Primavera 1. Il kick-off è fissato per le ore 13.

VIDEO - FA TUTTO GABIGOL: ASSIST AL BACIO DA FERMO E DOPPIETTA, E' TRIS FLAMENGO

Sezione: Giovanili / Data: Sab 2 Marzo 2019 alle 14:58
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print