"Tanti auguri a tutta la famiglia dell'Inter. Siamo in tanti nel mondo: auguro tanta felicità a tutti per il nuovo anno che sta arrivando". Con queste parole, ai microfoni di Inter Channel, il capitano Javier Zanetti dà appuntamento ai tifosi dopo l'ultimo allenamento del 2011 e prima di partire, insieme con tutti i compagni, per le vacanze.
"La sosta ci permette di staccare la spina - continua "Pupi" nell'intervista realizzata da Nagaja Beccalossi che andrà in onda nelle edizioni odierne del tg - e avremo una settimana per rilassarci insieme con le nostre famiglie. Poi, dal 2 gennaio, si ripartirà con gli obiettivi di sempre. Un bilancio della prima parte della stagione? In campionato abbiamo avuto tante difficoltà iniziali a causa di tanti fattori, ma abbiamo sempre risposto con volontà e alla fine ci siamo rialzati, dimostrando personalità e compattezza. Nei momenti più complicati questo gruppo ha sempre dato una risposta positiva e questa è una cosa importante".
"Nel 2012 nascerà il mio terzo figlio - conclude Zanetti  - e sicuramente aspetterò con ansia quella data. Sotto il punto di vista sportivo spero di essere protagonista, come sempre e insieme con l'Inter, in tutte le competizioni.

Speriamo di poter alzare ancora qualche nuovo trofeo alla fine della stagione. A gennaio potremo contare anche su Sneijder e Forlan: Wesley purtroppo è stato fermo tanto tempo per infortunio, Diego sta tornando in forma e ha gran voglia di mettersi in mostra. Entrambi avranno ancora bisogno di un po' di tempo, ma torneranno. Ha ragione Ranieri quando sottolinea che sono due giocatori che ci daranno una grossissima aiuto con le loro tante qualità. E non dimentichiamoci anche di altri calciatori che sono stati fermi per problemi fisici, la loro mancanza ci ha penalizzato. Però siamo sempre l'Inter e siamo ancora in corsa: insieme ai nostri tifosi e con la loro stessa voglia".

Sezione: FOCUS / Data: Ven 23 dicembre 2011 alle 19:18 / Fonte: inter channel - inter.it
Autore: Alessandro Cavasinni
vedi letture
Print