Settimo migliore marcatore della Eerste Divisie con 11 gol segnati in 20 presenze, Samuele Mulattieri sembra aver trovato nel Volendam il posto giusto dove far sbocciare il suo talento. I cui lampi si era già intravisti nel secondo anno con la Primavera dell'Inter, club al quale rimane legato: "La prima annata non è stata positiva, anzi... - ammette il classe 2000 di La Spezia a Cronache di Spogliatoio -. Poi ho scelto di rimanere in Under 19 da fuori quota l’anno scorso. Diciamo che è andata bene. La stagione è stata interrotta per via del Covid, il campionato non ha più ripreso però sono riuscito a diventare il capocannoniere del girone con 15 gol".

Numeri che che hanno fatto alzare la antenne a diversi club italiani della seria cadetta: "C‘erano offerte da squadre di Serie B italiana, ma non mi convincevano molto. Mi sembrava di andare a fare la solita stagione in prestito, senza troppe motivazioni, come capita a tanti giovani oggi. E quindi poi ho scelto il Volendam che mi fatto subito capire di avermi seguito, monitorato, cercato e voluto. È bastato questo per convincermi. Per loro ero Samuele Mulattieri, c’era un perché dietro la scelta e non si sono fatti avanti tanto per assicurarsi un giovane. Non mi hanno detto in che ruolo specifico avrei giocato, ma non era la priorità per me. Hanno insistito molto perché mi trasferissi qui in Olanda". 

La crescita degli ultimi mesi è da ricercarsi anche nella cura del dettaglio del giovane giocatore fuori dal campo, quando 'studia' se stesso e i colleghi più affermati: "La squadra ci fornisce l’accesso ad una piattaforma di statistiche e video, InStat, però io preferisco usare WyScout: pago l’abbonamento di tasca mia da tre anni, lo sfrutto tantissimo. Alla fine di ogni partita mi riguardo tutte le azioni, le occasioni, e poi cerco di imparare dai migliori. Mi divoro i video dei gol e dei movimenti di Lewandowski, Haaland, Lukaku: gente al top che gioca nel mio stesso ruolo". 

VIDEO - PARMA-INTER, IL COMMENTO DI TRAMONTANA: "MEGLIO SOFFRIRE MENO, MA ANCHE QUESTO E' UN PASSO AVANTI"

Sezione: Focus / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 15:09
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print