Anche il Corriere della Sera si accorda al pensiero comune: Zhang non ha alcuna intenzione di esonerare Conte, ma non è da escludere un passo indietro del tecnico qualora le visioni con la proprietà non dovessero più coincidere. "Fortemente voluto dall’ad Beppe Marotta e ancora prima rincorso dal patron di Suning, Jindong Zhang, e dal presidente nerazzurro Steven, non è la prima volta che Conte esterna con toni poco diplomatici il suo pensiero - spiega il Corsera -. A Nanchino, nel quartier generale cinese di Suning, non l’hanno presa bene. Il supporto all’allenatore rimane, la visione sul futuro diverge. La possibilità di un addio consensuale è oggi ipotizzabile". Si parla di rosa da rifondare, di accordi da trovare. Nessuno vorrebbe una separazione traumatica, ma l'ombra di Max Allegri si allunga.

VIDEO - UNDICI ANNI FA LA PRESENTAZIONE DI MILITO E MOTTA: QUANTE GIOIE IN NERAZZURRO

Sezione: Focus / Data: Sab 11 luglio 2020 alle 11:52 / Fonte: Corriere della Sera
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print