Adrien Rabiot rischia di fare la fine della 'Sora Camilla', come dicono a Roma: "Quella che tutti la vogliono e nessuno la piglia". Prendiamo in prestito la battuta per fotografare il futuro del centrocampista francese, che dirà addio al Paris Saint-Germain a fine stagione. Lo status di parametro zero del classe 1995 ingolosisce le big europee, Inter compresa. Tutte vigili e già entrate in azione, avviando i contatti con la madre-agente Veronique. Al tempo stesso tutte frenate dai costi parecchio elevati dell'operazione.

RICHIESTE ALTE - Rabiot e la mamma chiedono un quinquennale da 8 milioni di euro a stagione. Totale 40 netti che fanno il doppio al lordo, ai quali bisogna sommare la commissione da circa 10 milioni da corrispondere alla mamma-agente. Insomma, un'operazione al lordo da 100 milioni, tutt'altro che abbordabile anche per corazzate come Barcellona (la prima a muoversi a gennaio), Real Madrid e Bayern che nelle scorse settimane avevano allacciato i rapporti. Ecco perché la madre ne ha poi parlato con Arsenal, Juventus ed Inter, prospettando il gradimento del figlio verso le varie destinazioni. Valutazioni e numeri al momento non hanno fatto scattare l'affondo deciso da parte di nessuno dei club interpellati.

Tanto rumore per nulla? Non proprio. Il calciatore francese piace, ma i parametri dell'affare appaiono elevati e quindi all'inizio di maggio non c'è ancora una vera e propria acquirente. Possibile che le richieste vengano ritoccate all'ingiù per renderlo più appetibile. Altrimenti il rischio per Rabiot è quello di trasformarsi nella 'Sora Camilla 2.0 del mercato estivo 2019.

 

Sezione: Esclusive / Data: Ven 03 maggio 2019 alle 21:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print