Avanti piano. L'Inter pensa a Edin Dzeko: un interesse ricambiato dal centravanti bosniaco che ha messo in cima alla lista delle preferenze il club nerazzurro. La Roma ha messo l'ex City in uscita e vorrebbe incassare 20 milioni, cifra trattabile sui 15 cash senza contropartite. L'Inter da par suo non vorrebbe andare oltre i 10, visto che Dzeko va per i 33 anni. Sul tavolo un biennale con opzione per il terzo anno da circa 5 milioni a stagione, anche se la punta vorrebbe un triennale. Dettagli da limare, ma senza fretta. Per un affare che è tutt'altro scontato. 

SITUAZIONE - Più complesso, infatti, trovare un accordo con la Roma, che ha ricevuto richieste anche da West Ham (Manuel Pellegrini è un grande estimatore di Edin e l'ha già allenato al City) e Lipsia. Appare ovvio che i giallorossi sperino in un'asta per incassare il più  possibile. L'arrivo di Dzeko non escluderebbe comunque quello di Romelu Lukaku. Conte, infatti, vuole almeno tre-quattro attaccanti in rosa, visto che giocherà con 3-5-2 e Dzeko sarebbe quindi l'alternativa di lusso al duo titolare Lukaku-Lautaro. Almeno questi i progetti che albergano nella mente del tecnico salentino: toccherà poi alla dirigenza interista accontentarlo nella creazione della nuova squadra.

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - HELINHO: UN TIRO MANCINO CHE RICORDA ADRIANO, E' DEL SAN PAOLO IL MILLENNIAL DEL MOMENTO

Sezione: Esclusive / Data: Mer 22 Maggio 2019 alle 23:15
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print