Dodici marcatori diversi per i 13 gol segnati dopo il lockdown: l'Inter di Conte è una cooperativa del gol e questo potrebbe essere un fattore decisivo per la rincorsa al sogno scudetto. Come spiega Tuttosport, i nerazzurri vanno a segno con continuità e grande varietà. "Per l’allenatore salentino diventa decisiva ogni singola posizione di classifica per evitare scomodi paragoni con le stagioni precedenti quando l’Inter ha chiuso al 4° posto - sottolinea il quotidiano torinese -. Per Conte è essenziale, anche senza scudetto, migliorare questa posizione per allontanare le critiche di chi ritiene che non abbia inciso abbastanza sul rendimento della squadra, nonostante un ingaggio molto elevato".

Solo Lukaku ha trovato due centri. Poi in rete sono andati i vari Young, Sanchez, D’Ambrosio, Gagliardini, Eriksen, Candreva, De Vrij, Bastoni, Biraghi, Borja Valero e Lautato.

VIDEO - GOLEADA INTER, TRAMONTANA SUONA LA SESTA

Sezione: Rassegna / Data: Sab 04 luglio 2020 alle 09:12 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print