L'addio di Christian Eriksen al Tottenham ormai pare scontato e c'è il serio tentativo del Manchester United raccontato da Tuttosport. "La situazione è in divenire e lo United sa di avere una carta che potrebbe anche ingolosire José Mourinho, ovvero Nemanja Matic. Il serbo è fuori dai piani di Ole Solskjaer. Da capire se per problemi fisici, di tenuta atletica o di strategia complessiva del tecnico - spiega TS -. Di certo al momento non rappresenta un pezzo pregiato ma nemmeno Eriksen lo è più. In base a quanto noto in estate il Manchester United era pronto a sborsare 80 milioni di euro per averlo. Ora il prezzo è calato. Sul giocatore ci sono anche Juventus e Real Madrid ma entrambi i club sarebbero propensi ad attendere la fine della stagione per provare prenderlo. Per questo il Manchester United tenterà il blitz. L’ultima volta che fece qualcosa di simile fu tre anni fa quando a gennaio prese Alexis Sanchez soffiandolo alla concorrenza del Manchester City. Non fu un affare e il cileno iniziò con i Red Devils una parabola discendente che sembra continuare anche all’Inter. Ora la valutazione di Eriksen è scesa a 40 milioni di euro ma sarebbe un investimento parzialmente azzardato visto che in giugno si libererà a zero. Impossibile che rimanga: nei giorni scorsi il danese ha avuto un incontro con Mourinho e gli ha detto chiaramente di considerare finita la sua esperienza al Tottenham. Nulla potrà trattenerlo (cosí come difficili sono le speranze di poter far rinnovare Alderweireld e Vertonghen)".  

Sezione: Rassegna / Data: Ven 06 dicembre 2019 alle 10:00 / Fonte: Tuttosport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print