Oltre al Corsera, anche Repubblica conferma l'avanzamento nelle trattative per Edin Dzeko. "La Roma stringe su Higuain e ora è disposta di nuovo a parlare coi nerazzurri del centravanti bosniaco. Insomma, la giostra dei '9' si è messa in moto. Anche se l'obiettivo principale di Antonio Conte resta Romelu Lukaku. Il Manchester United era partito da una richiesta di 89 milioni di euro, l'ha ridotta a 83, ma da lì non si muove. E li vuole subito: il vicepresidente, Woodward, non è disposto ad accettare la proposta di pagamento in tre tranche (per 70 milioni) avanzata dall'Inter. Al quartiere generale nerazzurro assicurano che non ci sarà un rilancio a breve. Ma il sogno di portare a Milano l'attaccante belga non è svanito, anzi. Conte, l'ad Marotta e il ds Ausilio ne parleranno a Nanchino con il patron Jindong. I tempi per l'ultimo assalto stringono: l'8 agosto chiude il mercato in Premier League, la prossima sarà la settimana decisiva per chiudere l'affare". Repubblica aggiunge che "a perturbare la trattativa per Lukaku è anche il disturbo della Juve, che non esclude di tentare il colpo, se prima riuscirà a sfoltire la propria pattuglia d'attacco".

Ci sono da tenere in considerazione anche le cessioni, in primis quella di Icardi. Il Napoli non esclude un assalto, ma serve un'offerta e secondo il quotidiano non è escluso che De Laurentiis possa inserire Milik come contropartita per Maurito. Nel frattempo "altro intreccio fra Napoli e Milano: Rafael Leao, attaccante portoghese del Lille, piace a entrambi i club. Se l'affare Lukaku dovesse sfumare, e nemmeno Dzeko andasse in porto, l'Inter dovrà mettersi in caccia di un altro big in attacco. E potrebbe farlo a fine mercato, senza lo stress della chiusura anticipata delle transazioni in Premier. I nomi che piacciono sono Rodrigo del Valencia, Rebic dell'Eintracht, il costoso Cavani e Duvan Zapata dell'Atalanta".

VIDEO - GABIGOL DA GRANDE ATTACCANTE, MA IL FLAMENGO LASCIA LA COPPA AI RIGORI BATTUTO DA... JONATHAN

Sezione: Rassegna / Data: Ven 19 Luglio 2019 alle 10:58
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print