"C’è un uomo solo al comando: Antonio Conte. Quegli undici milioni netti all’anno (sino al 2022) sono una sorta di spartiacque con i colleghi della Serie A". La Gazzetta dello Sport mette in fila gli ingaggi dei tecnici del campionato italiano e al primo posto si piazza l'interista. "L’allenatore dell’Inter guadagna più di tutti e (per ora) si mette alle spalle anche José Mourinho, il suo rivale più velenoso in Premier League - si legge -. All’arrivo all’Inter nel 2008 lo Special One firmò per 9 milioni: solo l’anno successivo ottenne l’aumento a 11, grazie ad un’incursione del Real Madrid. Insomma i due si rincorrono sempre, non solo nei risultati. E comunque il leccese è quinto nella top ten europea che vede Simeone (23) davanti anche a Guardiola (18)".

"Uscito di scena re Max Allegri, con i suoi 5 scudetti e un contratto da 7,5 milioni di euro (ancora a libro paga della Juve sino a giugno), il suo successore nella top ten dei compensi è proprio il Conte interista, per un’altra rincorsa: stavolta in salsa bianconera. Al di là dei personalismi ci sono sullo sfondo i movimenti dei club e loro scelte programmatiche. L’Inter ha ancora in pancia i 4,5 milioni netti di Luciano Spalletti, sacrificato per arrivare all’allenatore italiano più ambito - puntualizza la rosea -. La scorsa estate Aurelio De Laurentiis ha puntato sul totem Carlo Ancelotti, vincolandolo sino al 2021 con un ingaggio da 5 milioni. Una svolta di garanzia per colmare il vuoto lasciato dal «Masaniello» Maurizio Sarri, attratto dal Chelsea. Un anno dopo è proprio la Juve a puntare su di lui e lo porta al governo del campionato con un stipendio da 5,5 milioni, più generosi bonus legati (ovviamente) alla Champions".

Molto indietro tutti gli altri. Da Fonseca (3 milioni) a Giampaolo (2), nessuno si avvicina a Conte.

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO

Sezione: Rassegna / Data: Mer 11 Settembre 2019 alle 08:57 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print