Tanti, tantissimi abbracci per Diego Milito. Sul 5-0 segnato al Mapei Stadium tutti i compagni hanno corso per decine di metri solo per andare ad abbracciare Il Principe e congratularsi con lui per il ritorno al gol dopo 7 mesi. Come scrive oggi Il Corriere dello Sport, tutti volevano che l'argentino segnasse anche se ormai si era sul 4-0, per questo nessuno ha mollato di un centimetro. "Hanno guardato i suoi movimenti e si sono sforzati di servirlo nel miglior modo possibile perché lo avevano visto soffrire alla ricrca della miglior condizione per troppe settimane.

Volevano fargli un regalo. Ecco perché quando è rientrato negli spogliatoi, dopo le prime interviste a bordo campo, Milito ha abbracciato uno a uno i suoi compagni, ma anche i membri dello staff tecnico e medico, i dirigenti e il presidente Moratti. Con quest'ultimo - si legge ancora - la scena è stata particolarmente toccante perché il patron gli ha sussurrato parole che si riservano ai figli piuttosto che ai dipendenti e l'attaccante ha risposto come fanno i familiari".

Sezione: Rassegna / Data: Mar 24 settembre 2013 alle 11:02
Autore: Alessandra Stefanelli / Twitter: @Alestefanelli87
vedi letture
Print