Come già anticipato dalla nostra redazione (RILEGGI QUI), l'Inter continua in maniera fruttuosa il lavoro per accumulare i milioni necessari di plusvalenze. E stamane anche il Corriere dello Sport conferma il percorso ormai tracciato.Riattivato il dialogo con lo Standard Liegi per Vanheusden: operazione senza Emmers da circa 15-16 milioni. Si può chiudere già oggi. "Non ci sarà “diritto di recompra”, ma gli ottimi rapporti tra le due società lasceranno aperta in futuro la strada a un ritorno di Vanheusden in nerazzurro", spiega il quotidiano romano. 

Oltre al belga, sono tantissimi gli altri affari in procinto di essere chiusi entro il 30 giugno. Adorante al Parma per circa 4 milioni, con Brazao che verrà acquistato per 6,5 milioni (ma andrà a bilancio nel 2019-20). Aperto con i ducali anche il file Karamoh, mentre col Genoa si chiudono gli affari per Gavioli e Rizzo, senza dimenticare Radu, Salcedo e De La Vega. "Pinamonti in Liguria? L’Inter potrebbe farlo partire solo per una proposta di acquisto a titolo definitivo davvero importante - si legge -. Per un eventuale prestito vorrebbe attendere agosto. Ma il Grifone per il talento dell'Under 20 non molla la presa".

Burgio verso l'Atalanta per circa 2 milioni. In partenza anche Schirò e Gravillon. "Dopo il no al Sassuolo, Vergani tentenna anche sulla destinazione Roma e ha irritato i dirigenti nerazzurri", spiega il Corsport.  

VIDEO - MATERAZZI: "CONTE DOVRA' FARSI AMARE, MA SA TIRARE FUORI TUTTO. L'INTER? AMBIZIOSA, DEVE VINCERE"

Sezione: Rassegna / Data: Gio 27 Giugno 2019 alle 09:05 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print