Altri milioni freschi in arrivo nelle casse nerazzurre. Plusvalenze vitali per chiudere al meglio il bilancio entro il 30 giugno. Sono ore decisive per altre due cessioni. Davide Merola è promesso sposo del Bologna, che gli ha offerto un quadriennale. Accordo col giocatore, ma da limare con l'Inter che chiede 2 milioni di indennizzo. Walter Sabatini ha offerto, invece, 500 mila euro più il 30% da destinare ai nerazzurri in caso di futura rivendita. Operazione fluida e la sensazione è che la quadra soddisfacente per tutti verrà trovata.

Ai titoli di coda anche l'avventura interista del giovane centrocampista Riccardo Burgio. Lo aspetta l'Atalanta che nella serata di ieri ha trovato telefonicamente l'accordo con le parti. Anche qui plusvalenza da 2 milioni (ma potrebbero essere di più con i bonus) per il classe 2001.

Situazione caldissima anche per Edoardo Vergani, classe 2001 che ha molti estimatori. Saltato il suo approdo al Sassuolo nell'operazione Stefano Sensi, il giovane attaccante deve scegliere tra Roma, Fiorentina e Bologna. I giallorossi ad oggi sono in pole position perché l'Inter vorrebbe inserire Vergani nella trattativa per Edin Dzeko. I viola si sono già fatti avanti e la proposta è gradita, mentre i felsinei si sono informati nelle ultime ore. L'unica certezza è che i nerazzurri registreranno dalla cessione di Vergani circa 5 milioni di plusvalenza.

Sezione: Esclusive / Data: Mer 26 Giugno 2019 alle 14:40
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print