Solo problemi di abbondanza in vista della ripartenza dopo la sosta. "Conte non ha giocatori in infermeria, per il momento. E, a differenza dell'Inter di un anno fa, può scegliere liberamente anche per la Champions League - spiega il Corriere dello Sport -. Nella scorsa stagione, i paletti del Fair Play Finanziario imponevano soluzioni decise e precise: fuori Gagliardini, João Mario e Dalbert. Stringendo quindi il cerchio, soprattutto in mezzo al campo. Anche i viaggi continentali, verso l'imminente partita con l'Udinese, potrebbero incidere. Skriniar e Brozovic, per esempio, sono tornati ieri. Dovesse riposare lo slovacco, per la linea maginot Godin-De Vrij-Skriniar si rimanda a martedì con la Champions League e lo Slavia Praga a San Siro. Ieri, a proposito di Nazionali, è rientrato anche l'austriaco Valentino Lazaro. Che in questa Inter deve ancora esordire, almeno uno spezzone per lui dovrebbe esserci contro l'Udinese. La fascia destra per il momento è stata territorio di Candreva, mentre sul versante mancino è aperto il ballottaggio tra Asamoah e Biraghi. Tutto per allinearsi fin d'ora alla logica del turnover".

VIDEO - TUTTO LAUTARO VS IL MESSICO: TRE GOL, SPONDE, BATTAGLIA! E SE GLI RIESCE QUEL NUMERO ALLA FINE...

Sezione: Rassegna / Data: Gio 12 Settembre 2019 alle 09:15 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print