"Non so se l'esonero di Pioli porterà dei benefici all'Inter, questo lo diranno i risultati". E' il dubbio espresso ai microfoni di TMW Radio da Paolo Tramezzani, che poi ha approfondito il tema: "Sono contento per Vecchi, che conosco bene e ha dimostrato ottime cose sia nella Primavera che con la prima squadra, ma c'è un po' di dispiacere, allo stesso tempo, per Pioli che è stato lasciato troppo solo dalla società".
Maggiori certezze, invece, per la scelta di Sabatini: "E' un passo importante per l'Inter - ha spiegato il tecnico del Lugano -. Si tratta di una figura d'esperienza, quella giusta per fare da collante tra la proprietà e la squadra.

Non vedo problemi di incompatibilità con Ausilio, penso che l'unità di intenti sia fondamentale in una grande società. Un club come l'Inter deve avere più dirigenti di livello e spero che insieme Sabatini e Ausilio possano fare bene. L'Inter prima di tutto deve ripartire da dei giocatori consapevoli del peso della maglia che indossano e degli obiettivi che vi si addicono". 

Sezione: News / Data: Ven 12 maggio 2017 alle 08:15
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
vedi letture
Print