Ai microfoni di Radio Sportiva parla il giornalista della Rai Carlo Nesti che commenta così il pareggio dell'Inter contro il Cesena: "A Mancini, mi sento di chiedere solo una cosa: perché fuori, dall'inizio, Brozovic e Podolski, non impiegabili in Europa? Il rischio era l'infortunio di uomini indispensabili, come Shaqiri, e, puntualmente, si è avverato. Per il resto, non vorrei essere nei panni dell'allenatore, perché la sua coerenza tattica si scontra con la realtà. Non è certamente la fase offensiva a deludere, con Palacio, Icardi, Guarin, e il Podolski della ripresa in evidenza.

Il problema è il terrore delle ripartenze, con la difesa centrale (stasera Andreolli-Ranocchia) scoperta, ai lati, da terzini troppo alti, e protetta, davanti, da Medel, e basta. Guarin, infatti, brilla per continuità e pericolosità, ma non è un mediano: è un incursore, che si sacrifica per la causa. La coperta resta corta, e Defrel ne approfitta".

Sezione: News / Data: Lun 16 marzo 2015 alle 13:55 / Fonte: TuttoMercatoWeb.com
Autore: Gianluca Scudieri / Twitter: @JeNjiScu
vedi letture
Print