Al termine del match del Mapei Stadium contro il Sassuolo, Simone Inzaghi traccia un bilancio a caldo ai microfoni di Inter TV: "Non era semplice. Siamo partiti bene i primi 15', poi abbiamo sofferto ma abbiamo fatto un ottimo secondo tempo" dice il tecnico nerazzurro.

Oggi sono stati molto importanti i cambi.
"Ogni allenatore ne ha bisogno. Anche prima dei cambi avevamo approcciato bene, ma ho deciso di fare quattro cambi contemporaneamente".

È la terza volta che con i cambi cambiano la partita. Come mai?
"Perché ho la fortuna di avere una rosa forte e devo cercare di sfruttarla. È successo anche a Firenze e con l'Atalanta. Ora con i cinque cambi i titolari non sono più undici, ma molti di più".


Quale aspetto positivo porta a casa dopo questa partita? 
"Porto via la reazione e la voglia che ha la squadra di rimanere in partita e di vincerla. In Italia non ci sono partite facili, troviamo ottime squadre come il Sassuolo e magari hai mezzo giorno per riposare dopo trasferte lunghissime. Ma questo è il calcio, mi porto via una grande reazione d'orgoglio".

 
Sezione: News / Data: Sab 02 ottobre 2021 alle 23:28
Autore: Stefano Bertocchi
vedi letture
Print