Intervenuto negli studi di Sky Sport, il mental coach Roberto Civitarese ha analizzato il modo di fare del tecnico dell'Inter Antonio Conte: "Nel suo caso, se si vince è merito suo, se si perde la colpa è di un altro. Questo non è il modo corretto per porre le basi per un miglioramento. Poi è ovvio che c'è una rosa più corta ed inesperta, ma è la modalità nella quale codifichi la sconfitta che va evidenziata. Quando Conte dice che ha bisogno di altri calciatori, fa un doppio errore: fa capire di non fidarsi della sua rosa e la dequalifica, poi mette la responsabilità sulle spalle della società. Questo è un messaggio sbagliato, un vincente dice che il risultato lo ottiene indipendentemente da quello che fanno gli altri, a prescindere nelle condizioni in cui si trova. Le parole su Nicolò Barella? Conte è un allenatore di primissima fascia, avrà capito il segnale dato e ha ricucito. Poi ogni individuo reagisce in maniera differente alle critiche, chi in modo positivo e chi in modo negativo". 

VIDEO - ZANETTI ENTRA NEL SALON DE FAMA, IN VIDEO SCORRONO I TRIONFI IN NERAZZURRO

Sezione: News / Data: Mer 13 novembre 2019 alle 19:53
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print