Daniele Faggiano, diesse del Parma, in un'intervista rilasciata alla Gazzetta di Parma ha parlato dei temi legati all'attualità tra emergenza Coronavirus e calcio: "Sulla ripresa non mi voglio esprimere perchè prima bisogna tornare alla normalità fare ipotesi ora rischia di diventare un esercizio ozioso e superfluo perchè le chiacchiere le porta via il vento. Aspettiamo e dobbiamo essere pronti a tutto. Tutti concordano sul fatto che la sicurezza deve oggi essere al primo posto con tutte le garanzie del caso. Cosa che peraltro avevo detto prima di Torino–Parma. In quella occasione si era paventata l’ipotesi di giocare il giorno dopo ma avevo detto di no proprio perché non ritenevo che la salute dei giocatori sarebbe stata adeguatamente tutelata. Oggi è questo il pensiero comune e ne sono contento”.

Sulla possibilità di un mercato dilatato rispetto alla normalità: 
"Penso che ci si possa abituare a tutto. E, anche per quanto riguarda il mercato, ci adegueremo alle decisioni che verranno prese che in questo caso sono determinate da cause di forza maggiore".

 Serie A a 22 squadre:
"Di tutte le proposte che ho sentito in queste settimane, mi sembra la meno percorribile. Aumentare il numero delle squadre vorrebbe solo dire aumentare i problemi che, purtroppo, già ci sono".

Sezione: News / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 17:13 / Fonte: forzaparma.it
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print