Paolo Di Canio ha commentato a Serie A Live, su Mediaset Premium, l'episodio della sostituzione di Francesco Totti contro l'Inter: «Anche a me è capitato di arrabbiarmi per una sostituzione ma non ho mai lasciato il campo: fare una cosa del genere vuol dire fregarsene dei compagni e sentirsi in qualche modo protetti. L'espressione di Vucinic al momento del cambio non è solo contro Ranieri che lo lascia fuori ma anche nei confronti di chi deve giocare per forza altrimenti succedono dei casini. Giggs e Scholes al Manchester non fanno polemiche, entrano e se serve fanno anche i terzini.

Questa è la vera leadership. Non che Totti debba fare il terzino ma dopo la partita con il Bayern non puoi parlare di catenaccio mettendo in difficoltà l'allenatore. Giggs non direbbe mai una cosa del genere ma parliamo di veri campioni e di veri leader a livello internazionale».

Sezione: News / Data: Dom 26 settembre 2010 alle 23:20 / Fonte: Corrieredellosport.it - TMW
Autore: Fabrizio Romano
vedi letture
Print