Anche l'ex nerazzurro Bruno Bolchi commenta le dure parole utilizzate da Antonio Conte dopo la vittoria dell'Inter contro l'Atalanta: "Cosa farei da dirigente? È difficile dirlo perché un dirigente ha responsabilità enormi. E ci sono milioni in ballo. Però un dipendente non può criticare così violentemente la società. Cosa doveva fare di più il club? Ha accettato di liberarsi di giocatori importanti come Icardi che faceva 30 gol all'anno e di Perisic, lo hanno assecondato e non capisco questo accanirsi contro la società" dice ai microfoni di TMW.

Dovesse arrivare Allegri che cosa direbbe?
"È il numero uno in assoluto e sarei felice".

Sezione: News / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 22:57 / Fonte: TMW
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print