Continua a tener banco in casa Inter la questione relativa al possibile disimpegno totale o parziale di Suning in capo alla società. Vicenda confermata tra le righe anche da Beppe Marotta e di fronte alla quale neanche la squadra puà rimanere indifferente, per stessa ammisione di Antonio Conte. Ma come stanno realmente le cose? "La situazione è in piena evoluzione - spiega Marco Bellinazzo, giornalista de Il Sole 24 Ore, a TMW Radio -. Già ad agosto erano arrivate indicazioni dalla Cina su come gestire il calcio al di fuori del territorio e non solo. Ora è stata varata una sorta di austerity del calcio cinese e sono state create delle norme restrittive che vogliono valorizzare il prodotto nazionale. La crisi per il Covid ha portato poi le aziende a concentrarsi sui propri core business, tralasciando gli altri investimenti, compresi quelli sul calcio. Zhang ha cercato altri finanziatori, a partire dai fondi. Non è da escludersi una cessione della quota di maggioranza o di un'uscita completa di Suning dall'Inter. Ci vorrà un po' di tempo, perché i confronti sono anche con altri fondi, che hanno in mano il dossier dell'Inter".

Sezione: News / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 19:44
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print