Barbara Facchetti, figlia del grande Giacinto, è capo delegazione della Nazionale femminile di calcio impegnata ai Mondiali. Ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport ha analizzato la situazione del calcio femminile in Italia. "Credo che il fatto di partecipare a un Mondiale dopo 20 anni e di far bene, augurandoci di arrivare più in là possibile ma vedendo che stiamo già accumulando consensi e apprezzamenti, stia portando a un riscontro mediatico. Il prossimo step è quello del professionismo e in quella direzione si sta andando. Da noi tutto è arrivato più tardi: il movimento femminile è iniziato da 4 anni, siamo indietro rispetto ad altri Paesi. Credo che tecnicamente e tatticamente a livello femminile non ci sia molto da invidiare al calcio maschile, è la parte fisica che è diversa".

VIDEO - LUKAKU IDOLO DEL BELGIO: TUTTI I GOL IN NAZIONALE

Sezione: News / Data: Mar 25 Giugno 2019 alle 02:30
Autore: Mattia Todisco
Vedi letture
Print