Fabio Paratici a pochi minuti dal fischio d'inizio di Lione-Juventus si ferma ai microfoni di Sky Sport per il classico commento pre-match: "Ci sono squadre attrezzate, questo è un sogno ma la verità è che noi abbiamo una squadra competitiva. La Juventus gioca tutte le competizioni e tutte le partite per cercare di vincere, poi ogni tanto le altre ci rubano l'idea".

Con il Ronaldo di questo periodo è più facile sognare?
"Sì, non solo Ronaldo di questo periodo, Cristiano è il miglior giocatore di tutti i tempi, averlo nella nostra squadra è un vantaggio. Spesso in Italia dimentichiamo di avere un campione così nel nostro campionato. Dovremmo godercelo di più tutti".

C'è più concentrazione da parte di Sarri sul campionato?
"La concentrazione c'è sempre per tutte le cose che facciamo, che fa il mister o i giocatori. Logicamente il campionato lo giochiamo settimanalmente, abbiamo più pressione perché c'è più attenzione dei dettagli, poi in Italia la Juventus è la più blasonata, ha vinto gli ultimi otto titoli e partiamo con i favori del pronostico. In Champions ci sono squadre attrezzate e non dobbiamo dimenticarci che è un torneo, da qui alla fine si giocano sette gare, finale compresa. I dettagli e la forza dei calciatori sono importanti, serve anche un pochino di fortuna, non negli episodi ma nel modo in cui si arriva alla partita".

Obiettivo non è sogno, né obbligo. Firmiamo per questo obiettivo?
"L'obiettivo nostro è sempre cercare di vincere. Abbiamo vinto otto titoli, faremo di tutto per vincere anche il nono e il decimo. Sempre però non è una statistica, cercheremo di andare oltre la statistica. Giochiamo la Champions partita per partita, l'obiettivo è vincere tutte le partite. Bisogna vincere anche la finale (ride, ndr)".

Sezione: L'avversario / Data: Mer 26 Febbraio 2020 alle 20:24
Autore: Egle Patanè / Twitter: @eglevicious23
Vedi letture
Print