"L'Inter è una squadra grande. Quando ero all'Udinese, i nerazzurri vinsero il Triplete: a quel tempo per me era la più grande in Italia. Giocare contro di loro era molto difficile, quando li sfidavamo eravamo tutti concentrati in albergo già due giorni prima della gara. C'erano Zlatan (Ibrahimovic ndr), Eto'o, Zanetti, che ora è ancora qua". Ai microfoni di Sky Sport, Alexis Sanchez spiega che significato ha per lui l'Inter. Per poi raccontare la sua emozione per essere tornato in Italia, dove vuole togliersi diverse soddisfazioni: "Sono molto contento di essere ancora in Serie A. Certo che si può parlare di scudetto: io sono qui per vincere qualcosa, ho voglia di vincere".

Sanchez, poi, parla così di Lukaku, compagno anche a Milano dopo la parentesi allo United: "C'è qui Romelu che è un giocatore forte; anche Conte vuole vincere. Sono contento di stare qui, in Italia. Romelu è mio amico, parliamo ogni giorno: si vede che è felice di essere all'Inter, anche lui vuole vincere. Un po' mi ha convinto a venire, la squadra si vede che è unita: questa è una cosa importante se vuoi vincere. Alla fine si vedrà, è da tanti anni che i tifosi non vedono la squadra vincere: c'è fame".

Il cileno, quindi, spiega la sua decisione di lasciare Old Trafford: "Non era il momento giusto per arrivare lì, ma non mi pento. Lo United sta puntando sui giovani, vogliono crescere per ritornare forti come ai tempi di Feguson, ma servirà esperienza. Io ho la stessa fame di quando ero bambino, voglio lottare per tutto".

Sanchez dedica un pensiero a due sue ex squadre, Udinese e Barcellona, prossime avversarie dei nerazzurri: "Sarà qualcosa di bello affrontare l'Udinese. A Udine mi chiamavano Niño, ho il cuore lì: è la mia famiglia. Il Barcellona è una grande squadra, sarà dura, ma mi piace giocare con loro. Anche col Borussia e le altre squadre. Noi possiamo fare qualcosa di bello". 

La chiosa è dedicata a Zamorano, suo compatriota che è rimasto nel cuore di tutti i tifosi nerazzurri: "Mi ha chiamato, mi ha detto che lui è innamorato di questo club. Io sono qua da pochi giorni". 

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 3 Settembre 2019 alle 14:55
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print