Non basta Kakà. Il Manchester City ha intenzione di fare ben altre spese a Milano, e non solo al Milan. Lo sceicco Monsour non vuole fermarsi al campione del Milan, vuole costruire una squadra fortissima e ha bisogno anche di un allenatore che sappia gestire un gran numero di fuoriclasse. Per questo l'obiettivo numero uno per la sostituzione di Mark Hughes è Josè Mourinho, che più di una volta ha sottolineato quanto gli piacerebbe tornare a lavorare in Premier League.

Mourinho sa da tempo dell'interesse del City nei suoi confronti e sa anche che l'offerta economica, per il club inglese, non sarebbe un problema. A questo punto si tratta di una questione professionale: il portoghese ha già detto che prima di lasciare l'Inter vuole conquistare qualcosa di importante e che, al momento, si trova bene a Milano. L'alternativa a Mourinho, per il Manchester City, è Carlo Ancelotti.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 17 gennaio 2009 alle 11:11 / Fonte: The Sun
Autore: Fabio Costantino
vedi letture
Print