L'Inter del prossimo anno sarà ancora Brozocentrica e più giovane. Lo assicura la Gazzetta dello Sport, che anticipa la conferma del ruolo da protagonista di Marcelo Brozovic per Antonio Conte. Per il croato, c'è da rinnovare il contratto in scadenza nel 2022: l'obiettivo della società è di portarlo fino al 2024 con ritocco e togliere la clausola rescissoria da 60 milioni di euro. Per il resto - secondo la rosea Zhang e Marotta hanno in mente almeno quattro grandi colpi: un difensore, un centrocampista, due esterni. In attacco, al netto del completamento del reparto necessario (Giroud?), tutto passa dal futuro di Lautaro. Un piano mercato da 130 milioni.

Ed ecco i profili 'caldi' snocciolati dalla Gazzetta. Dopo aver corteggiato a lungo Marcos Alonso, per l'estate le mire nerazzurre potrebbero spostarsi su Emerson Palmieri: l'italobrasiliano non sembra trovare l'accordo per il rinnovo col Chelsea e costerebbe sui 25 milioni. Per la destra, invece, occhio sempre a Federico Chiesa, mai uscito davvero dai radar di Ausilio e Marotta: Conte lo vede come un esterno a tutta fascia, il prezzo resta alto (50 milioni?). Per il centrocampo, non è più un segreto l'interessamento per Gaetano Castrovilli, ma nell'ultimo periodo è tornato in auge anche il nome di Corentin Tolisso, finito ai margini del Bayern. In difesa, infine, considerando probabile l'addio di Godin, l'idea è quella di andare sullo svincolato Jan Vertonghen, maestro nella linea a tre, ma resta più che mai viva la pista che conduce a Marash Kumbulla.

Sezione: In Primo Piano / Data: Sab 04 aprile 2020 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print