Uno dei volti nuovi di questa stagione in casa Inter analizza il momento personale, e di squadra, in occasione della festa di Natale organizzata dalla società con i vari sponsor, elogiando il lavoro del tecnico Mancini e mettendo nel 'mirino' il match contro la Lazio. Jose Rodolfo Pires Ribeiro, per tutti Dodò, parte però dalla vittoria sul campo di Verona contro il Chievo. Le parole del classe '92 di Campinas ai microfoni SkySport.

CHIEVO VERONA - "È stata una serata piacevole perché è arrivata una vittoria importante. Abbiamo disputato un'ottima partita su un campo molto difficile. Ora è giusto festeggiare".

LAZIO - "Il match contro i biancocelesti servirà per avere ancora più fiducia, è proprio quello che stiamo cercando. Servono i punti e domenica vogliamo vincere per migliorare la classifica. La gara contro la Lazio sarà importante anche dal punto di vista del morale".

MANCINI - "Mi chiede di svolgere il lavoro al pari degli altri, di impegnarmi sempre e, a livello di squadra, vogliamo assimilare velocemente il cambio tattico. Pian piano stiamo migliorando. Mancio lo conosciamo tutti, è molto bravo ed è sempre altamente positivo. Questo per noi è molto importante, soprattutto per i giovani come me. Con lui possiamo crescere".

FASE DIFENSIVA - "Ho giocato tantissime volte 'a quattro'. Quelli che dicono che faccio fatica non mi hanno visto in passato, qualcosa so fare anche in fase difensiva. Sono solo chiacchiere, non è un problema per me. Ora dobbiamo migliorare per vincere".

VACANZE NATALIZIE - "In privato farò qualcosa, ma non tornerò in Brasile perché avremo pochi giorni liberi. Qualcosà farò, ma voglio riposarmi".

DIFFICOLTA' - "Era arrivato il momento di reagire, siamo stati anche sfortunati in certi momenti e la sfortuna ha influito. Ieri sera abbiamo vinto e ci siamo rialzati, siamo molto contenti. Ora testa alla Lazio, un match importante. Il nostro morale ora è cambiato".

Sezione: In Primo Piano / Data: Mar 16 Dicembre 2014 alle 21:24 / Fonte: SkySport24
Autore: Francesco Fontana / Twitter: @fontafrancesco1
Vedi letture
Print