A poche ore dal match dell'Olimpico tra Roma e Inter, il tifoso nerazzurro Paolo Bonolis si presenta ai microfoni di Sky Sport davanti al ritiro della squadra di Luciano Spalletti per dire la sua sulla sfida di questa sera: "Sono venuto per una comunione... Ho incontrato alcuni giocatori e ho parlato con loro".

Questa sera si prospetta un grande spettacolo:
"Me lo auguro, sono sempre state belle partite. Vengo dalla partita di Londra dove abbiamo avuto una pecca nel finale, speriamo che non succeda stasera. La Roma ha tante assenze, l'Inter no Spalletti stasera dovrà gestire il bilancino di chi gioca".

Suning ti convince?
"Sì, per la cautela che usano nella gestione del patrimonio. Sono convinto che faranno il bene dell'Inter, sanno che per promuovere il brand serve una grande squadra e vogliono farla. L'Inter cinese sarà una grande squadra".

Chi sogni per l'Inter?
"Mi piacerebbero Kanté e Hazard. Messi? Loro sono più giovani e meno appagati".

L'Inter di oggi comunque sta dando soddisfazioni:
"In Champions il passaggio del turno è a portata di mano, in campionato sta facendo bene, non so cosa sia successo col Sassuolo ma poi è andata bene. Stasera è più una partita da spirito che da tecnica, la Roma costruirà buona parte della propria autostima".

Un pronostico?
"Non lo faccio, spero sia una bella partita per chi andrà allo stadio".

Un giocatore che vedrai stasera?
"Joao Mario".

Su Lautaro Martinez:
"Non è un caso.... Ci vuole molta cautela, è un ragazzo argentino che si muove in una terra nuova. Sono ragazzi, a 19 anni è difficile muoversi in una nuova situazione. Bisognerà gestire gli errori e trasformarli in opportunità. 

VIDEO - ACCADDE OGGI - UN'INTER MERAVIGLIOSA, JIMENEZ-CRUZ DECIDONO FIORENTINA-INTER 0-2 (2007)

Sezione: In Primo Piano / Data: Dom 2 Dicembre 2018 alle 16:40 / articolo letto 11539 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A