Da Barcellona al Barcellona, l'Inter Primavera viaggia nel tempo, cancella le due sconfitte con Borussia Dortmund e Slavia Praga, e riprende il cammino interrotto il 23 ottobre volando agli ottavi di finale della Youth League con il 2-0 imposto ai blaugrana allo stadio Breda di Sesto San Giovanni. Ci pensa Gaetano Oristanio, già giustiziere dei catalani all'andata con un gol alla Messi su punizione, a sbloccare il risultato nel primo tempo con un tap-in vincente che batte Vila Rovira. La partita si trascina tra non poche sofferenze fino a pochi secondi dal gong, quando Etienne Youte Kinkoue trova il gol da tre punti che qualifica alla fase a eliminazione diretta i nerazzurrini, che bissano il risultato storico nella competizione raggiunto due anni fa con Stefano Vecchi. Missione compiuta per Armando Madonna, che riscatta la beffa europea dell'anno scorso vendicandosi proprio contro il Barça, che lasciò passare senza opporre grande resistenza il Tottenham danneggiando l'Inter. 

TABELLINO:
INTER-BARCELLONA 2-0

Marcatori: 42' Oristanio, 47' st' Kinkoue

INTER: 1 Stankovic; 2 Kinkoue, 14 Ntube, 6 Pirola; 7 Persyn, 8 Gianelli (19' st Burgio 15), 5 Agoume, 4 Schirò, 3 Colombini; 10 Oristanio (19' st Vergani 9), 11 Fonseca (36' st Gnonto 20). Panchina: 12 Tononi, 13 Vaghi, 16 Squizzato, 18 Cortinovis. Allenatore: Armando Madonna

BARCELLONA: 1 Vila Rovira; 2 Altimira (23' st Martinez 14), 3 Gomes Silva, 4 Tshimanga Kamaluba, 5 Medina (31' st Sola 12); 8 Moriba, 6 Sanz (31' st Soldevila Puig 17), 10 Gonzalez (11' st Jesus 16); 7 Jardi, 9 Fernandez Castellano (11' st Mortimer 18), 11 De La Fuente. Panchina: 13 Tenas, 15 Rico Pico. Allenatore: Franc Artiga

Ammoniti: Altimira (6' st), Schirò (17' st), Burgio (32' st)
Recupero: 1' - 5'
Arbitro: Enea Jorgji
Assistenti: Rexha e Myftari

------

RIVIVE LIVE - 

95' - Non c'è più tempo, cala il sipario al Breda! L'Inter batte 2-0 il Barcellona e stacca il pass per gli ottavi di finale di Youth league. Di Oristanio e Kinkoue i gol qualificazione. 

92' - LA CHIUDE L'INTER, GOL DI KINKOUE! I nerazzurri raddoppiano con il francese che, appostato tutto solo sul secondo palo, deve solo spingere in rete il cross di Agoume lisciato da Vergani e da due avversari. 

90' - Assegnati 5' di recupero. 

90' - Schirò porta a casa un calcio di punizione che è puro ossigeno per l'Inter: fallo di Sola, ammonito da Jorji. 

88' - VERGANI SPRECA IL 2-0! Il numero 9 interista, lanciato da Persyn, parte dalla sua metà campo e si invola in solitaria verso Vila Rovira, calciandogli addosso sul più bello. 

85' - Ntube scherma di testa la conclusione che comunque non sembrava così insidiosa di De La Fuente. 

83' - Vergani cestina malamente un ripartenza promettente dell'Inter portandosi la palla oltre la linea laterale. 

81' - Spazio anche per Gnonto, in campo al posto di Fonseca. 

79' - Storie tese tra Vergani e Martinez Marsà, l'arbitro ripristina subito l'ordine richiamando entrambi. 

78' - Doppio intervento di testa in serie di Pirola e Kinkoue, poi Persyn lascia a Stankovic. 

76' - Artiga le prova tutte: richiamati in panchina Medina e Sanz, in campo Soldevila Puig e Sola

76' - Giallo per Burgio. 

76' - Tutto ok per Persyn, che è già in piedi. 

75' - Brutta botta alla spalla per Persyn, che è decollato dopo un constrasto con De La Fuente cadendo malamente a terra. 

74' - Corner per il Barcellona: pallone deviato oltre la linea di fondo da Schirò.

72' - Troppo profondo il cambio di gioco di Burgio per Colombini, che era scattato in ritardo ma non sarebbe comunque potuto arrivare ulla palla. 

71' - Agoume troppo irruento: calcio di punizione sulla trequarti regalato al Barcellona. 

70' - Stankovic urla 'mia' e fa sua la sfera in presa alta. Venti minuti più recupero di sofferenza per l'Inter, in apnea dall'inizio del secondo tempo. 

68' - Cambio per gli ospiti: comincia la partita di Martinez Marsà, finisce quella di Altimira. 

68' - NON VALE IL GOL DEL BARCELLONA! Gioco fermo prima della conclusione vincente: bandierina alzata per segnalare il fuorigioco dell'autore del cross Medina. 

67' - Senza pretese il calcio di punizione di De La Fuente, smorzato da Moriba tra le mani di Stankovic. 

64' - Madonna chiama il doppio cambio: Vergani entra al posto dell'applaudito Oristanio, Burgio sostituisce Gianelli. 

61' - Che rischio per l'Inter! Schirò commette fallo su De La Fuente a pochi centrimetri dalla riga dell'area: 'solo' punizione per il Barcellona e giallo per il capitano nerazzurro. 

60' - Il Barcellona sta prendendo decisamente campo: praticamente da qualche minuto è un tiro al bersaglio grosso, con Stankovic a sorvegliare la situazione. In questo caso non è nemmeno necessario il suo intervento, il tiro di Altimira termina a lato. 

58' - De La Fuente ancora protagonista. Questa volta l'11 decide di dribblare verso l'interno del campo ed esplodere il destro. Larghissimo. 

57' - PALO DI MORTIMER! Calo di tensione a livello difensivo dell'Inter, che lascia campo libero al tiro del neo entrato: la palla, forse toccata da Stankovic, sbatte contro il legno. 

56' - Doppio cambio per il Barcellona: Antonio Jesus e Mortimer per Gonzalez e Fernandez Castellano. 

55' - Gianelli spreca clamorosamente da posizione privilegiata in area. Cross perfetto di Colombini a illuminare l'inserimento del numero 8 che bisticcia col pallone e non riesce nel gol fotocopia segnato all'andata. 

54' - Fallo in attacco di Oristanio, sfuma l'azione dell'Inter. 

53' - STANKOVIC! Il numero uno nerazzurro respinge con autorità il tiro diretto in porta di Gonzalez, liberato da un'ottima iniziativa di Moriba. 

51' - Altimira è il primo ammonito del match: nettamente il ritardo l'intervento del numero 2 del Barcellona su Colombini. 

49' - Ennesimo pallone recuperato da Agoume che lancia il contropiede dell'Inter. Corre sulla fascia sinistra Colombini, ma il suo cross è una telefonata per Vila Rovira. 

47' - Brivido per i nerazzurri! De La Fuente, sempre lui, innesta il turbo sulla sinistra, salta Persyn e mette in mezzo un cross che attraversa pericolosamente tutta l'area senza incontrare deviazioni. 

46' - Nessun cambio all'intervallo, in campo gli stessi 22 giocatori che hanno chiuso la prima frazione.

17.02 - Ripartiti, via al secondo tempo di Inter-Barcellona!

17.01 - Squadre di nuovo in campo dopo il riposo, tra pochi secondi il secondo tempo. 

16.47 - Il traguardo degli ottavi di finale della Youth League dista 45 minuti e rotti per l'Inter Primavera, che dopo essere stata 'messa in fuorigioco' dal Barcellona per gran parte del primo tempo sblocca il risultato con Gaetano Oristanio, abile a battere Vila Rovira con un tap-in al minuto 42'. Pochi secondi dopo il gol divorato da Fonseca a porta praticamente vuota, anche se da posizione defilata, e un giro d'orologio prima dell'uscita decisiva di Stankovic a fermare la fuga la porta di Jardi.. 

46' - Duplice fischio di Enea Jorgjim, finisce qui il primo tempo di Inter-Barcellona! I nerazzurri vanno negli spogliatoi in vantaggio di un gol grazie alla marcatura di Oristanio. Finisse così, la squadra di Madonna sarebbe qualificata direttamente agli ottavi di finale. Senza bisogno di guardare l'altro campo, dove il Borussia conduce 3-0 sullo Slavia Praga. 

46' - Jardi tenta il tiro dal bordo dell'area di rigore: palla deviata in corner. Ma non c'è tempo per batterlo. 

45' - Assegnato un minuto di recupero. 

42' - GOL DI ORISTANIO, LA SBLOCCA L'INTER! Arrembaggio nerazzurro nell'ultimo minuto: Fonseca di testa eslta i riflessi di Vila Rovira, la palla rimane lì e viene raccolta da Oristanio che la insacca con un tap-in da rapace dell'area di rigore.  

41' - FONSECA SI DIVORA L'1-0! Schirò imbuca per Fonseca, che salta netto il portiere e calcia a porta vuota. La palla non entra incredibilmente e sfila in fallo di fondo dopo aver toccato il palo. 

40' - GRANDE USCITA DI STANKOVIC! Rinvio lunghissimo del portiere, Jardi sorprende la linea difensiva interista ma si arrende all'intervento coraggioso e puntuale del portiere nerazzurro. 

38' - Giro dalla bandierina per il Barcellona: cross in mezzo, è addirittura Fonseca ad allontanare di testa. 

33' -  Kinkoue usa il fisico per fermare l'avanzata di De La Fuente, attivo negli ultimi secondi. 

32' - Persyn fa buona guardia sulla solita accelerazione di De La Fuente: palla in fallo laterale. Con il Barcellona che gioca a nascondere la palla ai padroni di casa. 

16.30 - Intanto Borussia Dortmund in vantaggio con Moukoko: 1-0 sullo Slavia dei tedeschi, che ora balzano in testa alla classifica del girone. L'Inter, seconda, andrebbe agli spareggi. 

28' - Fonseca, un po' pigro nella circostanza, si fa pescare in offside sul filtrante di Schirò. Buono il lavore in fase di interdizione del capitano e di Agoume, ma i due attaccanti finora stanno finendo spesso e volentieri nella trappola del fuorigioco costruita da Gomes Silva e compagni. 

27' - Tentativo di Jardi dalla distanza: palla lontanissima dalla porta difesa da Stankovic, finora praticamente inoperoso con le mani. 

26' - Gonzalez! Ci prova in scivolata il 10 del Barcellona, ma Pirola alza il muro e respinge il pericolo. 

25' - Buona azione sviluppata dall'Inter grazie alla sventagliata a cambiare gioco di Fonseca per Persyn, che poi sbaglia la misura del cross. Sfuma un'occasione potenzialmente ottima per l'Inter. 

20' - ORISTANIO! Colombini porta palla fino alla trequarti, poi affida a Oristanio che non ci pensa due volte e calcia col mancino in diagonale. Palla a due metri dal palo. 

17' - Spunto di Persyn sulla destra! Il belga guadagna la linea di fondo e calibra il cross verso il primo palo, dove Gomes Silva se la cava con un pizzico di fortuna. 

16' - Fonseca non ci arriva per un soffio! Cross calibrato dalla bandierina, il bomber nerazzurro taglia verso il primo palo e di tacco sfiora appena. Poi Pirola interviene ma non inquadra la porta. 

15' - Oristanio perde l'attimo in area e si fa rimontare da Sanz: palla in corner. 

15' - Ci prova Moriba da distanza siderale: palla tra gli alberi dietro la porta di Stankovic. 

14' - Agoume, un filo in difficoltà sulla pressione alta dei due avversari, spazza in tribuna. 

11' - Tifosi d'eccezione al Breda per Inter-Barcellona: ci sono anche Materazzi e Stankovic. 

10' - Non riesce la combinazione stretta tra Fonseca e Oristanio, la palla sfila verso Vila Rovira. 

7' - Si riparte, allarme rientrato in casa Barcellona: Jardi riprende posizione in attacco. 

6' - Gioco fermo: c'è a terra Jardi che ha subito un colpo al piede. 

5' - Ci prova Oristanio! Bello spunto del 10 nerazzurro, che sala di slancio il diretto avversario e crossa forte e teso verso il secondo palo. Dove non arriva Fonseca, rimasto attardato di qualche metro. 

4' - Cross sbilenco di Altimira: palla in fallo di fondo per la rimessa di Stankovic. 

3' - Schirò risolve una situazione intricata in area allontanando di testa un cross interessante di De La Fuente. 

2' - Fuorigioco di rientro per Fonseca, si riparte con una punizione per il Barça. 

1' -  L'Inter parte a spron battuto, ma Oristanio viene subito pizzicato in offside.

1' - E' l'Inter, oggi in maglia tradizionale nerazzurra, la squadra che muove il primo pallone del match. Barcellona con la maglia gialla da trasferta.

16.00 - Kick-off al Breda, comincia in questo momento Inter-Barcellona!

15.59 - Le due squadre posano per una foto come da rituale Uefa con il vessillo 'Equal Game, respect'.

15.58 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

15.57 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco del Breda di Sesto San Giovanni accompagnati dall'inno della Youth League.

15.54 - Giocatori ancora all'imbocco del tunnel che conduce al campo di gioco. Tra pochi istanti il kick-off della partita.

15.50 - Intanto, sulle tribune del Breda, si accomoda Patrick Kluivert, responsabile del Settore giovanile barcellonista. Diverse le personalità del mondo del calcio presenti, anche Carmine Nunziata, ct della Nazionale italiana U-18, oltre a Francesco Coco, doppio ex della sfida. 

15.49 - Finito il riscaldamento, i 22 protagonisti del match si dirigono negli spogliatoi. 

15.47 - Sessione di tiri ora per Oristanio&Co., poi serie di scatti brevi.

15.45 - Ancora 15 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Inter-Barcellona, restate qui su FcInternews per non perdervi la diretta testuale del match!

15.35 - La direzione del match è affidata alla squadra arbitrale albanese capitanata da Enea Jorgji, assistito dai connazionali Denis Rexha e Dojando Myftari. Eugenio Abbattista è il quarto uomo.

15.20 - Inter e Barcellona in campo per il consueto warm up pre-partita. Bel sole a Sesto San Giovanni, la temperatura per ora non è eccessivamente bassa. 

14.50 - Nello strepitoso exploit fuori dai confini nazionali di Schirò e compagni è incastonata la perla del successo dell'Estadi Johan Cruyff: 3-0 al Barça firmato Oristanio, Gianelli e Colombini.

14.45 - Percorso netto nel mese di dicembre per l'Inter Uner 19, che grazie alle tre vittorie di fila inanellate in sette giorni con Chievo, Bologna e Lazio si è messa alle spalle un digiuno che era cominciato dopo il netto 4-1 rifilato al Bvb. Che è anche l'ultima affermazione europea dei nerazzurrini, il cui percorso accidentato nel girone di ritorno è cominciato proprio con i tedeschi fuori casa (2-1) ed è proseguito con il tonfo di Praga (4-1). Risultati che hanno messo in discussione un passaggio del turno che sembrava formalità alla luce dei nove punti su nove confezionati segnando 11 gol e incassandone solo uno.

14.40 - Formazione tipo, se ce n'è una, per Armando Madonna nella partita più importante della stagione: tra i pali c'è ancora Filip Stankovic, reduce da tre clean sheet di fila, che sarà protetto dal tridente difensivo composto da Kinkoue, Ntube e Pirola. A centrocampo, dopo le convocazioni in prima squadra, riecco Agoume in cabina di regia, con Gianelli e Schirò ai suoi lati con compiti da incursori; sulle fasce largo a Persyn e Colombini. In avanti Oristanio, già giustiziere del Barcellona all'andata, fa coppia con il capocannoniere nerazzurro Fonseca. Si accomodano in panchina Vergani e il classe 2003 Gnonto. 

14.35 - LE FORMAZIONI UFFICIALI: 
INTER (3-5-2): Stankovic; Kinkoue, Ntube, Pirola; Persyn, Gianelli, Agoume, Schirò, Colombini; Oristanio, Fonseca. Panchina: Tononi, Vergani, Vaghi, Burgio, Squizzato, Cortinovis, Gnonto. Allenatore: Armando Madonna. 

BARCELLONA (4-3-3): Vila Rovira; Altimira, Gomes Silva, Muken, Medina; Moriba, Sanz, Gonzalez; Jardi, Fernandez Castellano, De La Fuente. Panchina: Tenas, Sola, Martinez Marsà, Rico Pico, Antonio Jesus, Soldevila Puig, Mortimer. Allenatore: Franc Artiga. 

14.32 - Nella versione light pomeridiana del gruppo F di Champions rimangono in gioco le altre tre squadre, attualmente a pari punti a quota nove: l'Inter Primavera, appunto, che portando a casa il bottino pieno con i blaugrana costringerebbe la vincente di Borussia Dortmund-Slavia Praga ad accontentarsi di un posto negli spareggi (vs una squadra proveniente dal percorso campioni nazionali) che determineranno le altre otto qualificate ai match a eliminazione diretta. La regolarità delle due sfide parallele, oltre all'incertezza delle varie combinazioni possibili in chiave qualificazione, quest'anno è garantita dalla contemporaneità: quando l'arbitro darà il kick-off al Breda, nello stesso momento in Germania verrà mosso il primo pallone.

14.30 - Ancora tu, non mi sorprende, lo sai? Forse è questo il motivetto che balena da qualche giorno nella testa di Armando Madonna, che a un anno di distanza dal biscotto catalano confezionato al Mini Estadi ritrova sulla sua strada verso gli ottavi di finale il Barcellona, di nuovo senza velleità di classifica ma in questo caso perché ultimissimo nel girone e già eliminato matematicamente dalla Youth League.

Sezione: Giovanili / Data: Mar 10 Dicembre 2019 alle 17:47 / Fonte: dall'inviato allo Stadio Breda
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print