Nove società delle sedici iscritte al Primavera 1 hanno inoltrato alla Lega Serie A una lettera in cui chiedono il posticipo di 14 giorni dell'inizio del torneo previsto per il prossimo week-end. "Ci sono enormi difficoltà a cominciare venerdì 18 rispettando il protocollo anti-Covid previsto per il calcio giovanile e dilettantistico", recita il documento firmato da Atalanta, campione d’Italia Primavera negli ultimi due anni,  Ascoli, Bologna, Cagliari, Fiorentina, Genoa, Sampdoria, Sassuolo, Torino. L’Inter è pronta a adeguarsi, astenute Empoli e Spal, non hanno appoggiato la richiesta Juventus, Roma, Lazio e Milan. In soldoni - rivela la Gazzetta dello Sport - questi club chiedono più tempo perché si trovano ad affrontare, per la prima volta, problematiche logistiche e organizzative complesse, tra partite in casa e in trasferta. 

Sezione: Giovanili / Data: Mar 15 settembre 2020 alle 13:16
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print