"Ronaldo era una cosa meravigliosa da veder giocare. Arrivò all'Inter nel suo miglior momento, quando era il numero uno al mondo. Faceva delle cose incredibili. È stato il più forte brasiliano con cui ho giocato". In un'intervista concessa a O Globo Javier Zanetti ricorda i brasiliani con cui ha condiviso una fetta della sua lunga carriera in nerazzurro. Tra questi Vampeta, Lucio, Caio, Coutinho, Julio Cesar, Maicon, Gilberto, Thiago Motta, Zé Elias e Adriano: "È un peccato che Adri abbia finito la sua carriera troppo presto. All'Inter - dice l'argentino - ha vissuto anni fantastici, poi però ha avuto dei problemi che non gli hanno permesso di proseguire nella sua crescita. Ho tanti ricordi di lui, l'Inter avrà sempre grande affetto per lui. Ma è stato bello condividere un campo di calcio con tutti loro".

Una battuta anche sul possibile ritorno in Nazionale di Felipe Melo: "Il suo obiettivo è giocare bene nell'Inter per avere un'altra opportunità nella Seleçao brasiliana. Io credo possa avere una chance, perché con noi sta giocando molto bene. Può darsi che in futuro abbia una nuova opportunità nella Seleçao".

Sezione: Focus / Data: Gio 12 novembre 2015 alle 20:11
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
Vedi letture
Print