E' una Nazionale a forti tinte nerazzurre quella che, per ora, si è spinta fino ai i quarti di finale del Mondiale Under 17, dove incrocerà i padroni di casa del Brasile. Dopo le giocate e i gol di Willy Gnonto che hanno trascinato la squadra di Carmine Nunziata alla fase ad eliminazione diretta, ieri ci ha pensato Gaetano Oristanio a risolvere il match bloccato contro l'Ecuador, con una punizione d'autore che è il pezzo forte del suo repertorio come il pubblico ha già potuto ammirare nel match di Youth League contro il Barcellona: "Poco prima del fischio dell'arbitro ho deciso di provarci - ha raccontato il trequartista interista a FIFA.com -. Faccio sempre un lavoro extra in allenamento per migliorare i miei calci di punizione. E' stato un gol incredibilmente importante, ma dobbiamo ammettere che siamo stati abbastanza fortunati sulla decisione del rigore assegnato e poi tolto col Var".

Come detto, sul percorso degli azzurri ora si materializzerà il Brasile: "Il mio gol ci ha portato a questa partita, lo stadio sarà pieno e tiferanno tutti la squadra di casa. Però abbiamo il talento per batterli e andare avanti".

VIDEO - SANDRO MAZZOLA, GOL E GIOCATE DI UN ATTACCANTE STRAORDINARIO

Sezione: Focus / Data: Ven 8 Novembre 2019 alle 12:44
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print