Bocciato l'arbitro Maresca, che a Udine fa imbufalire l'Inter. La Gazzetta dello Sport gli recapita un 4,5 in pagella che è chiarissimo in tal senso. "C’è un episodio che pesa più degli altri: è la valutazione del fallo che al 26’ vede Arslan fermare con uno sgambetto in modo scorretto la ripartenza di Lukaku davanti all’arbitro - racconta la rosea -. È un fallo da ammonizione, ma per Maresca è solo punizione. Arslan, già ammonito al 10’ per un fallo su Vidal, sarebbe stato espulso. Una variabile pesante, con oltre un’ora da giocare. Tanto che Arslan, graziato, viene subito sostituito da Gotti".

E non è l’unico errore. Ad esempio, come spiega la Gazzetta, non convince neanche il giallo a Sensi sul finale per il contrasto con Lasagna che, prima interviene su Barella e poi finisce sull’altro nerazzurro che tocca la maglia dell’avversario mentre va giù".

Conte espulso, Oriali espulso. E Maresca, in risposta alle proteste nerazzurre, uscendo dal terreno di gioco si lascia sfuggire un'infelice "Bisogna accettare quando non si vince"

Sezione: Focus / Data: Dom 24 gennaio 2021 alle 08:27 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print