Diego Laxalt, dopo la retrocessione con il Bologna alla prima stagione di A, ha parlato anche a Calciomercato.com. L'uruguaiano racconta la sua annata e parla del futuro, nerazzurro almeno per il ritiro di Pinzolo. Ecco le sue parole:

Diego, a Bologna le cose per te non sono andate molto bene...
"Purtroppo no. Ero partito nel migliore dei modi, poi è cambiato l'allenatore e ho trovato meno spazio. Ma sono maturato comunque al Bologna e voglio continuare a fare il massimo".

Tutto era iniziato con quei due gol al Milan: che emozioni si provano?
"Ero alla mia prima partita in Serie A, subito gol al Milan. Qualcosa di speciale, perché i rossoneri sono una squadra importante. Avevo segnato l'1-1, non riuscivo a crederci e subito dopo l'intervallo ho segnato anche il 2-1. Ho pensato che sarebbe stata la mia serata più bella. Poi il Milan ha pareggiato, ma che bello iniziare così forte...".



E adesso torni all'Inter, andrai in ritiro a Pinzolo?
"Andrò in ritiro, così mi è stato detto, poi vedremo quel che succederà".

Hai delle destinazioni preferite, se dovessero cederti in prestito?
"Spero solo di restare in Serie A, mi piacerebbe dimostrare il mio valore".

Il tuo sogno più grande resta sempre giocare per l'Inter?
"Sicuramente sì. Non so quando ci giocherò, ma per me l'Inter è un sogno. Devo aspettare quel che accadrà, da luglio in poi. Spero solo succeda il meglio per me".

Sezione: Focus / Data: Ven 23 maggio 2014 alle 13:50
Autore: Luca Pessina / Twitter: @LucaPess90
vedi letture
Print