Il Comitato San Siro fa sentire la sua voce in merito al nuovo stadio Giuseppe Meazza e chiama a raccolta tutti i residenti contrari alla costruzione del nuovo stadio di Inter e Milan per una manifestazione. "E’ arrivato - si legge in una nota - il momento di trovarci tutti in piazza (con mascherina) per San Siro. Abbiamo protocollato lettere, abbiamo chiamato esperti, abbiamo prodotto documenti tecnici, abbiamo proposto alternative alla tremenda speculazione edilizia che viene proposta dalle due squadre, nascosta dentro il cavallo di Troia rappresentato dal nuovo stadio. Ora per sottolineare l'importanza del destino di San Siro non solo per il quartiere, ma per l’intera Milano Il Comitato di Coordinamento San Siro – insieme a molti altri Comitati cittadini vi dà appuntamento per martedì 14 luglio ore 18 davanti a Palazzo Marino. Occorre ripensare a una Milano diversa. San Siro sarà il vero test per l’ambiente".

Il Comitato ribadisce quella che è la sua posizione: "Noi vogliamo che venga considerata la ristrutturazione e l'ammodernamento del Meazza. Ciò è possibile, con costi e tempi ridotti; che venga organizzato un autorevole e assolutamente indipendente parere terzo sulla ristrutturazione che un terreno pubblico e quindi dei cittadini non venga consegnato nelle mani di speculatori immobiliari privati; che non venga costruito il nuovo stadio e nemmeno che il Meazza venga “rifunzionalizzato” riducendolo a un moncone, per di più a spese del Comune (ben 74 milioni); che venga rispettata l’identità di quartiere, da sempre votato al verde e allo sport; che vengano rispettati i diritti dei residenti che verrebbero gravati da un aumentato carico urbanistico con conseguente aumento di inquinamento". Secondo il Comitato San Siro "Ristrutturare il Meazza si può. Non ci sarebbe necessità di costruire un nuovo stadio, il verde verrebbe conservato, si risparmierebbero quattrini che potrebbero essere impiegati per portare a verde anche i parcheggi, organizzare parcheggi sotterranei, riqualificare l'area. E’ evidente a tutti che la strada non è la cementificazione a oltranza. Milano non può permettersi di perdere più nemmeno un metro di verde!". 

VIDEO - TRACOLLO INTER, FURIA TRAMONTANA

Sezione: Focus / Data: Lun 06 luglio 2020 alle 20:49 / Fonte: Affaritaliani.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print