L'Inter si prende la palma di migliore compagine del mese di gennaio. Con la vittoria sul Pescara la squadra guidata da Stefano Pioli centra la quarta vittoria (in altrettante gare disputate) che vale l’en plein mensile di successi. Lo rileva il Report n. 3/2017 elaborato da Osservatorio Calcio Italiano. I nerazzurri risultano essere anche la formazione con il miglior rendimento progressivo: i 21 punti conquistati nelle ultime sette giornate consentono a Mauro Icardi & Co. di recuperare sei punti rispetto alla capolista Juventus (con una gara in meno) e sulla Roma sua diretta inseguitrice, quattro punti sul Napoli (ora distante soltanto tre lunghezze), addirittura nove punti rispetto alla Lazio (scavalcata in classifica ed ora a -2).

Rispetto agli avversari l’arma in più dell’Inter di Stefano Pioli è la solidità della retroguardia difensiva: sono soltanto due le reti subite negli ultimi sette turni (miglior dato della massima serie) peraltro avvenute entrambe nella prima frazione di gioco rispetto alla ripresa durante la quale il totale delle marcature al passivo da inizio stagione è superiore (13) se rapportato all'equivalente dei primi 45’ minuti di gioco (10). Del reparto difensivo in evidenza Joao Miranda e Danilo D'Ambrosio, entrambi nella Top 15 del campionato per recuperi effettuati sugli avversari: il centrale brasiliano (81) è secondo soltanto al genoano Armando Izzo (84) mentre l’esterno ne ha totalizzati 62. Il numero 33 risulta essere anche il difensore ad aver percorso il maggior numero di chilometri (11,108, secondo in squadra soltanto a Marcelo Brozovic con 11,743).

Un altro dato dell’exploit interista targato Pioli è la netta percentuale di possesso palla totalizzata rispetto all'avversario, indistintamente se si tratti di un match giocato in casa o in trasferta: 64% contro il Pescara, 51% a Palermo, 64% sul Chievo Verona, 54% al Dacia Arena di Udine, 54% contro la Lazio, 58% al Mapei Stadium contro il Sassuolo, 51% in casa contro il Genoa. I nerazzurri inoltre collezionano la migliore percentuale (36%) di assist vincenti (24) rispetto al totale realizzati (67) nonché il maggior numero di cross totalizzati (253, +50 rispetto alla Roma, addirittura +70 sulla Juventus). In fase di finalizzazione determinante è il contributo fornito da Antonio Candreva (15 assist totali collezionati, dei quali 6 vincenti, quinto miglior dato della massima serie). Notevole è anche la capacità con la quale l’Inter arriva alla conclusione. In totale i nerazzurri hanno finora collezionato 323 tiri (secondo miglior dato del campionato, dietro soltanto al Napoli con 330) dei quali 157 nello specchio della porta avversaria (terzo miglior dato) e 166 fuori. Mauro Icardi guida la classifica marcatori con 15 reti, a pari merito con lo juventino Gonzalo Higuain ed il romanista Edin Dzeko. Il capitano si è contraddistinto finora per 67 occasioni goal a fronte di 94 sortite offensive e 69 conclusioni a rete. Rilevante anche il contributo dell’argentino in fase di appoggio: 15 assist totali dei quali 5 vincenti.

Sezione: Focus / Data: Lun 30 Gennaio 2017 alle 12:24 / articolo letto 9584 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it