Eppur si muove. Nonostante parole abbastanza chiare dei suoi rappresentanti, l'Inter non è ferma sul mercato attendendo in riva al fiume che accada qualcosa. Lo testimonia un retroscena in particolare: nei giorni scorsi Piero Ausilio ha fatto un approccio per Donny Van de Beek. Il gioiello olandese non sta trovando spazio al Manchester United e poteva lasciare i Red Devils per non perdere posizioni nelle gerarchie della sua nazionale. L'Inter ha sondato il terreno per un prestito secco da qui al 30 giugno. Avviati i dialoghi con l'entourage dell'ex Ajax, ma gli inglesi al momento non vorrebbero privarsi in prestito il centrocampista classe 1997. Qualora aprissero al prestito secco, l'Inter sarebbe pronta a farsi avanti e a sfruttare gli ottimi rapporti con lo stesso United per confezionare l'ennesima operazione sull'asse Milano-Manchester.

Molto, come al solito, dipenderà dalle uscite: la partenza di Christian Eriksen potrebbe liberare lo spazio giusto. A oggi siamo ancora nell'alveo delle idee e dei primi contatti esplorativi, in attesa di capire cosa accadrà nelle prossime settimane. Intanto va registrato il tentativo: in viale della Liberazione, seppur a fari spenti e con budget zero, lavorano e provano a rinforzare l'Inter.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 13/01/2011: ETO'O INARRESTABILE, DOPPIETTA SHOW AL GENOA

Sezione: Esclusive / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 21:23
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print