L'Inter pensa a Duvan Zapata. Un'idea che può diventare d'attualità nei prossimi giorni. In Primavera Piero Ausilio ha seguito a lungo il bomber colombiano e addirittura in due circostanze si è mosso per visionarlo dal vivo in prima persona (Atalanta-Fiorentina e Lazio-Atalanta). Un nome gradito anche ad Antonio Conte che lo riteneva il più simile per caratteristiche a Romelu Lukaku come raccontato già nei giorni scorsi (LEGGI QUI). 

TRATTATIVA - La Dea parte da 60 milioni come valutazione e in caso di offerta è pronta valutarla. L'agente del centravanti classe 1991, Fernando Villarreal, in queste ore non si sbilancia. Parole da zero a zero dal sapore ammiccamento, nessuna fuori posto. Scenario classico e scontato di questi tempi in cui tutto cambia nell'arco di 24 ore. Infatti in questi giorni il club di Percassi sta lavorando al rinnovo fino al 2024 di Zapatone, con ritocco dell'ingaggio da 1,5 a 1,8 milioni più bonus netti a stagione. A Milano, però, lo stipendio potrebbe tranquillamente lievitare a 2,5-3 milioni annui. Insomma, appare chiaro che in caso di chiamata da parte di Suning le certezze di Zapata potrebbero vacillare.

CARTA POLITANO - Con l'Atalanta l'operazione potrebbe essere impostata su queste basi: prestito oneroso da 15-20 milioni con obbligo di riscatto a 30-35. Occhio però anche al nome di Matteo Politano, che piace parecchio a Gian Piero Gasperini. L'esterno offensivo romano potrebbe essere una pedina fondamentale nella trattativa. I primi approcci sono stati lanciati...

VIDEO - GABIGOL E CHI LO FERMA? DOPPIETTA E FLAMENGO AI QUARTI DI LIBERTADORES AI RIGORI

Sezione: Esclusive / Data: Gio 1 Agosto 2019 alle 18:04
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print