Quaranta milioni della clausola rescissoria, forse negoziando qualcosa meno. Ma niente sconti extralarge, anche perché non ce ne sarebbe motivo. È questa, secondo quanto raccolto da FcInterNews in Spagna, la posizione dell’Espanyol su Marc Roca, giovane centrocampista classe ’96, sul taccuino dei nerazzurri. Come raccontato qualche mese fa (LEGGI QUI) il centrocampista, un mix, con le dovute proporzioni, tra Xabi Alonso e Sergio Busquets, è di fatto la perla della sua squadra, qualificatasi per l'Europa League. Di fatto da allora, concretamente, poco è cambiato.

Tutti in quel di Barcellona sanno benissimo che l’atleta, prima o poi, è destinato a lidi più prestigiosi rispetto a quelli della camiceta biancoblu, e giustamente i dirigenti del team catalano vogliono sfruttare a proprio favore, economicamente parlando, le qualità del proprio tesserato, che piace all’Inter, ma non solo. Con l’imminente europeo Under 21, che tra l’altro si disputerà, guarda un po’, proprio in Italia, l’Espanyol è convinto che Roca dimostrerà nuovamente a livello internazionale il proprio valore. E che quindi le pretendenti per lui non potranno che aumentare.

Zero motivi perciò per abbassare adesso le pretese per il talentuoso giocatore, che dal canto suo è sì concentrato al massimo sul torneo di categoria, ma che comunque sa benissimo che con prestazioni di livello potrebbe davvero spiccare ulteriormente il volo e trasferirsi quindi in top club di livello mondiale. Ingente esborso pecuniario per il suo cartellino permettendo.

Sezione: Esclusive / Data: Ven 24 Maggio 2019 alle 18:40
Autore: Simone Togna / Twitter: @SimoneTogna
Vedi letture
Print