Intervistato poco più di un mese fa da La Gazzetta del Sud, Rigoberto Rivas, centrocampista dell’Inter in prestito alla Reggina, ha parlato così delle aspirazioni riguardo al suo prossimo futuro sportivo: “Vinciamo il campionato e diamo priorità alla salute. Mi piacerebbe restare a Reggio: non vedo l’ora di poter riabbracciare i tifosi della Reggina. Mi manca il calore della Curva Sud”. La situazione del calciatore è questa: il trequartista classe 1998 è in prestito al club amaranto dallo scorso 2 settembre ed è sotto contratto con l’Inter fino al giugno del 2022. Con il club dello Stretto ha collezionato, fino allo stop causa pandemia, 17 presenze totali, di cui una in Coppa Italia di Seric C, 2 gol e 4 assist con il team allenato da mister Domenico Toscano, per totali 926 minuti giocati in campo. Non solo quantità per l’honduregno, ma anche qualità e versatilità in campo, dato che l’ex canterano, oltre al ruolo di trequartista, si è ben disimpegnato anche come esterno d’attacco, sul fronte destro, seconda punta e centrocampista centrale.

È ancora presto per capire quale sarà il prossimo futuro sportivo dell’ex calciatore della Ternana, data anche l’incertezza che circola nel mondo dello sport e del calcio in particolare, ma secondo quanto risulta a FcInterNews.it l’obiettivo è quello di proseguire l’esperienza a Reggio. La volontà del calciatore c’è e anche il club calabrese è contento dell’apporto che il giovane Rigoberto ha dato alla causa. Ci sarà, dunque, da attendere il finale di stagione per poi sedersi al tavolo con l’Inter per prolungare il prestito e l’intesa in vista della prossima stagione sportiva. Secondo quanto raccolto, infine, è allo studio anche un allungamento dell’accordo con la società nerazzurra fino al giugno del 2023.

VIDEO - GEORGIOS VAGIANNIDIS, UN 18ENNE GIOIELLO PER L'INTER

Sezione: Esclusive / Data: Gio 04 giugno 2020 alle 20:24
Autore: Giuseppe Granieri
Vedi letture
Print