Un pezzo di Scudetto in palio questa sera all'Olimpico di Roma, dove Lazio e Inter daranno vita al big match di questa 24esima giornata di Serie A. Beppe Marotta, ad sport del club nerazzurro, arriva ai microfoni di Sky Sport rimarcando l'importanza di questo appuntamento: 

C'è un po' di soddisfazione a giocarsi questa sfida e ad arrivare così a metà febbraio?
"Sono le partite classiche che l'Inter, che ha un palmares ricco, deve vivere come un fatto ordinario. Poi stiamo attraversando un periodo positivo, c'è soddisfazione ma anche la consapevolezza di voler recitare un ruolo da protagonista".

Tra i tifosi c'è la paura del Barcellona che vuole Lautaro, cosa sente di dire?
"Che sta crescendo, è molto giovane e gli interessa indossare questa gloriosa maglia e crescere. L'Inter non deve avere nulla da invidiare agli altri, i giocatori vanno via quando indicano loro la strada in tal senso".

Quando vedremo il vero Eriksen?
"E' già il vero Eriksen, poi ci deve essere un periodo di ambientamento. Ma in una partita vengono impiegati 14 giocatori quindi alcuni la iniziano e altri la finiscono. Sta a Conte scegliere i titolari e chi schierare a gara in corso, ma Eriksen si è già inserito benissimo per quel che gli compete". 

Sezione: Copertina / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 20:21
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print