Arturo Vidal low cost, Sergej Milinkovic-Savic il grande investimento. Sembra ridotta a un ballottaggio la caccia al centrocampista di spessore dell'Inter in questo ultimi giorni di mercato. Ma prima di concretizzare, c'è una significativa condicio sine qua non: l'uscita di Joao Mario, ad oggi piuttosto complessa nonostante Jorge Mendes, così come altri intermediari, stiano cercando acquirenti (l'ex Sporting non ha ancora un agente ufficiale). Il Siviglia ha avviato dei contatti, ma anche Monchi prima di sferrare l'attacco decisivo deve realizzare una cessione a centrocampo. Tempi non strettissimi, salvo sorprese. 

Nel mentre Beppe Marotta e Piero Ausilio cercano di capire come finirà la situazione di Mauro Icardi e se e a che condizioni arriverà a Milano Edin Dzeko. Dall'uscita dell'attaccante argentino potrebbe dipendere anche la scelta del centrocampista, con il cileno decisamente più abbordabile del serbo per una mera questione economica (anche se il suo stipendio verrebbe a costare di più). 

Entrambi, comunque, direttamente o indirettamente hanno mandato messaggi all'esterno di apertura a un eventuale trasferimento. Il centrocampista della Lazio si è esposto ribadendo la sua totale disponibilità a proseguire con i biancocelesti, ma con una porta aperta: "Non mi pesa la situazione perché so che c'è tempo per un eventuale trasferimento. Se qualcosa deve accadere, accadrà, finora non c'è nulla e stiamo andando avanti". Sempre ieri, l'allenatore del Barcellona, Ernesto Valverde, ha fatto capire tra le linee di prendere in considerazione la partenza di Re Arturo: "Conto su di lui, continuerà con noi, è un nostro giocatore. Poi vedremo cosa succederà". Parole che si aggiungono alla mancata convocazione per l'esordio dei catalani in Liga e a un recente like dello stesso giocatore a un post che lo invitava a venire a Milano.

Mantenendo aperta una porticina a un piano C, sono dunque due le candidature al centrocampo nerazzurro. La sensazione è che se le altre situazioni sopra citate si incastrassero e con disponibilità di tempo l'Inter andrebbe da Claudio Lotito con una proposta finanziaria convincente per avere il Sergente. Se invece non ci fossero le condizioni necessarie per un'operazione così complessa e costosa, Antonio Conte potrebbe riabbracciare Vidal, che già conosce benissimo. In attesa di capire quando Joao Mario libererà quel posto in rosa.

VIDEO - ALEXIS SANCHEZ IDOLO DEL CILE, QUANTE MAGIE CON LA "ROJA"

Sezione: Copertina / Data: Ven 16 Agosto 2019 alle 15:36
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print